Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"La maggior parte degli uomini, piuttosto che ricercare la veritÓ, che Ŕ loro indifferente, preferisce adottare le opinioni che vengono riferite giÓ bell'e pronte" - Tucidide


Diritto abitazione

Il diritto di abitazione al coniuge superstite (Tribunale di Cuneo 17/02/10)

Grazie per l'invio all'avv. Alberto Serpico di Cuneo - e-mail: avv.serpico @ tiscali.it - http://avvocatoserpico.beepworld.it/
19.11.2010 - pag. 75782 print in pdf print on web

I

Interessante sentenza in tema di diritto di abitazione a favore del coniuge superstite,in cui si evidenzia la differenza di disciplina in caso di:

 

a) successione necessaria (in tal caso si veda l'art. 540,2° comma, c.c.);

 

b) successione legittima (in tal caso occorre fare riferimento agli artt. 581 e 582 c.c.).

 

In ogni caso, dice il Tribunale, va sempre tenuto presente il disposto dell'art. 553 c.c., vale a dire:

 
Quando sui beni lasciati dal defunto si apre in tutto o in parte la successione legittima (c.c.457), nel concorso di legittimari con altri successibili, le porzioni che spetterebbero a questi ultimi si riducono proporzionalmente nei limiti in cui è necessario per integrare la quota riservata (c.c.537 e seguenti) ai legittimari, i quali però devono imputare a questa, ai sensi dell`art. 564, quanto hanno ricevuto dal defunto in virtù di donazioni o di legati. 

 

Sul sito www.renatosavoia.com  la sentenza e il commento pure inviato dall'avv. Alberto Serpico.

 

                                                                                              Renato Savoia, avvocato in Verona

 

19.11.2010

Renato Savoia

Tribunale di Cuneo

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:







eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Odio e amo. Per quale motivo io lo faccia, forse ti chiederai. Non lo so, ma sento che accade, e mi tormento" - Catullo

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store