Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Non bisogna aver paura dei migranti e alimentare psicosi. Si dice: sono delinquenti. Ma delinquenti ne abbiamo tanti anche qui. La mafia non l'hanno inventata i nigeriani, e' nata in Italia" - Papa Francesco


Gloxa

Il diritto su Twitter: 15 professionisti da agosto 2009 collaborano insieme con Gloxa

I "magnifici 15" usano Twitter per segnalare novita' di diritto. Lo usano per se' stessi, per far sapere quello di cui si occupano.
04.11.2010 - pag. 75591 print in pdf print on web

Download Pdf

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

1

15 professionisti da agosto 2009 collaborano insieme su internet.

Gia' da sola questa informazione sa di pazzesco, in Italia. Si aggiunga che lo fanno gratis e 24 ore su 24.

Follia ? No. Si stanno aiutando.

I "magnifici 15" usano Twitter per segnalare novita' di diritto. Lo usano per se' stessi, per far sapere quello di cui si occupano.

Grazie a Gloxa pero' "i magnifici 15" diventano una squadra, e ognuno segnala quello che gli altri non hanno ancora segnalato.

Per segnalare una novita' di diritto "i magnifici 15" usano la parola chiave #diritto. Gloxa.eu riunisce tutti i loro tweet in un gruppo.

I contenuti raccolti dal gruppo diventano quindi embeddabili sui siti e possono diventare un ebook. Come questo.

Se vuoi far parte del gruppo e' facilissimo: vai su Gloxa.eu, connetti il tuo account twitter a Gloxa, e iscriviti gratis al gruppo #diritto fondato dall'avv. Sabatino, o agli altri disponibili.

In questa raccolta troverai semplicemente ^ 2625 segnalazioni lasciate in 15 mesi, in media 6 al giorno tutti i giorni.

Il meglio del diritto su internet.

dott Valentino Spataro, @iusondemand

www.gloxa.eu

ps: il gruppo Diritto e' stato fondato dall'avv. Sabatino @mariosabatino che sin dall'inizio ha fatto da tester a Gloxa, condividendone spirito e funzionalita'.

 


Condividi su Facebook

Download Pdf

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto