Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Sono incazzato nero e tutto questo non lo accettero' piu' ma cavoli alzatevi dalle vostre sedie" - Quinto potere


Europa

Disegno di legge sulla riforma delle fonti comunitarie alla luce del trattato di Lisbona

Dal comunicato stampa del Governo, al link indicato. photo courtesy by spataro
21.06.2010 - pag. 74365 print in pdf print on web

s

su proposta del Ministro per le politiche europee, Andrea Ronchi:

- uno schema di disegno di legge che prende atto dell’esigenza di adeguare le procedure di esecuzione degli obblighi comunitari e riordina la disciplina che regola le fasi ascendente e discendente del diritto dell’Unione europea, alla luce della diversa impostazione che il Trattato di Lisbona ha dato al sistema di integrazione.
 
Questi i capisaldi dell’intervento di innovazione:
 
  • semplificate e riorganizzate le disposizioni concernenti la formazione della posizione italiana nel negoziato diretto all’adozione degli atti dell’Unione;
  • integrati i meccanismi di coinvolgimento delle Camere nel processo decisionale europeo, con l’introduzione di norme sul controllo di sussidiarietà e sulla partecipazione alle procedure di revisione semplificata del diritto dell’Unione;
  • riformato lo strumento della legge comunitaria al fine di agevolare il recepimento delle direttive; 
  • semplificati i meccanismi di attuazione degli atti delegati e di esecuzione dell’Unione. 

Il disegno di legge prevede poi norme più adeguate ad una gestione accelerata delle procedure d’infrazione ed introduce, per la prima volta, disposizioni organiche in materia di aiuti di Stato.
 
Prima della sua presentazione alle Camere il provvedimento verrà trasmesso alla Conferenza unificata per il parere;


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto