Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Non siamo perfetti, siamo strutturalmente dipendenti, diventiamo autonomi molto dopo gli altri animali" - Maurizio Ferraris


Risposta

Questioni ereditarie

Buongiorno, scrivo in merito a un problema legato ad un eredità. Vorrei avere dei chiarimenti.Siamo una famiglia composta da 3 persone: mia madre, io e mia sorella (anche se da 5 anni convive col suo ragazzo senza aver di fatto richiesto il cambio di residenza). Nel 2003 è venuto a mancare mio padre, lasciandoci dei beni in eredità senza fare testamento (alcuni acquistati in comunione dei beni con mia madre, altri di sua proprietà esclusiva). Forse maldestramente, non abbiamo ancora fatto la successione, per il fatto che all’epoca io ero ancora minorenne e mia sorella, data la sua indole di “mani bucate” e priva di un lavoro, avevamo paura potesse mettere delle firme o dilapidare i lasciti di mio padre, quindi, per tutelarci, abbiamo forse in errore preferito accantonare li la cosa e aspettare momenti migliori. Ora, a distanza di 7 anni dalla scomparsa di mio padre, mia sorella reclama con arroganza la sua parte. Premetto che lei non si è mai interessata di nulla, anche finché viveva con noi ed ha sempre fatto la sua vita spensierata non considerandoci minimamente se non per i suoi interessi e fini, utilizzando in special modo mia mamma, che comunque gli elargiva sempre soldi per permetterle di uscire con le amiche, fare acquisti, avere un motorino, un’auto, ecc. Per fare un esempio lampante, non si è mai interessata neanche dell’attività di autorimessa in cui lei è socia al 50% con mia madre per di più dove io non risulto neppure (in quanto all’epoca del decesso di mio padre ero minorenne e quindi privo di capacità giuridica per costituire una società). 7 anni in cui mi sono privato praticamente di tutto per dedicarmi agli interessi della mia famiglia (ad es. dopo le superiori non ho proseguito gli studi all’università pur avendone capacità e voglia, ma soprattutto non ho potuto avere una normale vita sociale) per dedicarmi a questa attività e a questo immobile, che mio padre con tanti sacrifici, riuscì ad acquistare, e che necessita in continuo di manutenzioni e cura, ma soprattutto dista 30 chilometri da dove abitiamo. I problemi sono stati tanti e purtroppo ce ne sono ancora… ma ad affrontarli siamo sempre io e mia madre. Da poco, mia sorella, forse spinta dal suo ragazzo, minaccia di mettere a mezzo un avvocato per avere la sua parte e va dicendo in giro che mia mamma vuole fregarla cercando di metterci contro persino i parenti, ma in pratica tutti sanno che lei è interessata solo ai soldi per poter vivere di rendita e non prendersi responsabilità nella sua vita. Mia madre è molto delusa, anche per il fatto che mia sorella, avendo ancora le chiavi di casa, è entrata a nostra insaputa a “rubare” le sue cose senza dire niente a nessuno e nel frattempo ha praticamente obbligato mia mamma a farle un assegno minacciando altrimenti azioni legali nei suoi confronti. Adesso è settimane che non si è neppure più fatta vedere e sentire. Mia mamma anche se è sempre stata per l’equità dei figli, adesso mi ha confidato di voler lasciare la sua quota disponibile a me, per potermi in primis dare una mano, ma soprattutto per riconoscermi i sacrifici che ho fatto in questi anni per la famiglia.In termini pratici, considerando che di alcuni beni di mio padre siamo (adesso virtualmente, dato che non c’è ancora successione) proprietari per 1/3 e per altri al 16,6% (dato che il 50% è di mia mamma per la comunione + 16,66% mamma per eredità + 16,66% mio + 16,66% mia sorella), sul totale del patrimonio avrei i 2/3 se avessi l’intera quota disponibile di mia madre? quale sarebbe la legittima di mia sorella? Mia madre ha anche un appartamento a lei solo intestato e un conto corrente e chiedeva se può cointestarlo a me. Vorrei avere delle delucidazioni in merito. Grazie in anticipo per l’attenzione e la disponibilità.
03.06.2010 - pag. 74169 print in pdf print on web

Download or Play, List or RSS:

ATesto non disponibile, ce ne scusiamo.

03.06.2010

Avv. Renato Savoia

Avv. Renato Savoia
Link: nuovascheda.php

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Questioni ereditarie

Tags:





Risposta - Indice:
1. Diritto d'autore e Agcom: la risposta del Governo
2. Nulla la sentenza se alle comunicazioni di cancelleria via email non segue una risposta manuale
3. E' possibile chiedere l'esonero dalle spese ordinarie condominiali
4. Eredità nonna materna
5. Testamento e rinuncia all'eredità
6. Intestare la casa a un solo figlio (su sette)
7. Soldi sul conto corrente
8. Lasciare la casa al nipote
9. Proprietario prima casa riceve eredità casa acquistata come prima casa
10. Decesso zia:



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Ma io se solo io fossi Dio | Avrei un sentimento anche io come gli altri" - Grignani

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store