Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Nessuna cultura puo' vivere se cerca di essere esclusiva" - Gandhi


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Viaggi

Il vulcano erutta e gli aerei tutti fermi: IATA denuncia le decisioni europee

La schermata del sito sat24.com con il meteo in diretta dal satellite.
19.04.2010 - pag. 73545 print in pdf print on web

S

Sono giorni che guardo le immagini da sat24.com.

Il satellite in diretta :-)

Non si vedono polveri particolari. Certo. Ma si vedono anche correnti d'aria che lambiscono solo l'Italia e che non riguardano noi.

Le polveri poi, sono in grado di rovinare gli aerei ?

screenshotsat24.jpgTutte domande che oggi si stanno ponendo molti operatori, tutti praticamente: compagnie aeree, agenzie viaggi, viaggiatori, e organi che hanno deciso la chiusura degli aereoporti.

Pare che pochi sappiano quali rischi reali ci sono e le motivazioni dei blocchi. I dati, per verificare le responsabilità, se ci sono, sono solo successivi, casi simili non sono frequenti, per fortuna.

Sta di fatto che la IATA si chiede se ci sia bisogno di un potere centrale per valutare e decidere queste problematiche, la' dove ognuno, cautelativamente, ha bloccato tutto.

Su Twitter si legge di treni e taxi sotto assedio.

In effetti, semplicemente, e' mancato un coordinamento ed una conoscenza del fenomeno, secondo IATA.

"Re-Think of Volcano Measures - Governments Must Base Decisions on Fact Not Theory IATA.ORG Press Release, 19 April:

...

IATA criticized Europe’s unique methodology of closing airspace based on theoretical modeling of the ash cloud. “This means that governments have not taken their responsibility to make clear decisions based on facts. Instead, it has been the air navigation service providers who announced that they would not provide service. And these decisions have been taken without adequately consulting the airlines. This is not an acceptable system particularly when the consequences for safety and the economy are so large,” said Bisignani."

 

I giornali riportano anche le voci di chiunque, piu' che dati tecnici. Insomma: circuito mediatico negativo che ha favorito la sospensione cautelare, pur con pochi dati alla mano.

In breve: chiudiamo gli aereoporti. Se succede qualcosa non sara' per colpa nostra.

Ma lo stato dell'arte in materia da' ragione alla Iata ? Manca una struttura per monitorare eventi globali e dare una risposta affidabile ? Pare di si'.

E per questo la responsabilità va misurata non asserendo una conoscenza globale che non c'e', ma la necessita' di ogni operatore di prendere, in autonomia, una propria scelta, senza dati.

19.04.2010

Spataro

Spataro
Link: http://www.sat24.com/region.aspx?type=last&time=20

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Viaggi - Indice:
1. Antitrust: Ryanair e Wizz Air, la nuova policy bagagli a mano inganna i consumatori sul prezzo del biglietto
2. Abrogato il fondo di garanzia e polizza per agenzie di viaggio.
3. Polizze viaggi e natura del terrorismo
4. Gioia del Colle
5. 4 chiacchiere con Pandemia sull'uso dello smartphone in viaggio
6. Recensioni di viaggio online: indistinguibile l'asserzione dalla reclame.
7. Garantire la sicurezza dei viaggiatori nei viaggi internazionali
8. Gli occhi degli studenti che viaggiano - Erasmus 1/4
9. Strasburgo: viaggio di studio in occasione del caso sulla diffamazione web
10. Un Google Glass ti accogliera' (anche) all'aereoporto



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Io non ho mai concepito l'arte nel produrre molto, ma bensė come ricerca del bello vero" - Francesco Hayez

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store