Segui via: Newsletter - Telegram
 


Wfc

Quello che la crisi economica rappresenta in concreto, fuori dagli annunci

E' impressionante scoprirsi maiali, PIIGS, come dicono gli economisti - Photo courtesy of wikipedia - Atilla and his Hordes Overrun Italy and the Arts by Eugene Delacroix
02.02.2010 - pag. 71005 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

C

Ci sono commenti ripetuti, allarmati e concordanti che sta per succedere qualcosa.

Tremonti ha piazzato in Cina titoli di stato italiani, per sostenere il debito pubblico.

Il fallimento dell'Italia e' assicurato, e i costi sono elevatissimo. Ma queste cose gia' si sanno.

Quello che scopro oggi nella stampa finanziaria mondiale e' che facciamo parte dei paesi maiali, PIIGS  (per assonanza a pigs), Portogallo Irlanda Italia Grecia Spagna, i cui debiti pubblici non sono piu' controllabili.

In particolare di questi tempi si teme, concretamente, per la Grecia, considerando che la Cina non e' disposta a comprare ulteriormente il loro debito pubblico, e le prossime obbligazioni di stato greche sono a tassi non pagabili.

Gia' si parla espressamente di ritorno alla Dracma. Possiamo immaginarci con quali conseguenze nazionali.

Ma anche nell'area Euro vi sarebbero effetti. Quali, e' imprevedibile.

C'e' da chiedersi cosa diavolo diamo il nostro voto alle elezioni se nessun governo italiano ha mai contenuto la spesa pubblica.

Mi chiedevo oggi quale responsabilità vi sia per un politico che amministra male.

E mi godevo il cappuccino. Finche' dura, ma nei prossimi due anni saremo alla resa dei conti.

^ Alcuni online lo dicono chiaramente: e' un crisi sociale oltre che finanziaria. Il ruolo dell'Europa e degli Usa sta scomparendo davanti all'Asia, proprio per i problemi finanziari.

Il nostro diritto, mummia ancora in scatola, non aiuterà. Cosa ci si puo' aspettare da uno Stato che non fa gli interessi di aziende e di dipendenti ? Cosa ci si puo'  aspettare se i risparmi dei nonni perdono ogni valore e i giovani non hanno un mercato del lavoro davanti ?

E' per queste considerazioni che faccio fatica a parlare di diritti. Si deve semplificare con urgenza, per poter ricominciare a fare.

E lasciare qualcosa dopo di noi, non la terra bruciata.

Resto quindi molto perplesso di fronte a Tremonti che critica le banche. Sembra un tiro al piccione, creare un terreno fertile per controllare le banche cattive con il popolo.

Controllare le banche per non controllare la spesa pubblica ?


Condividi su Facebook

02.02.2010 Spataro

Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto