Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
VIDEO - "La folla grida un mantra - L'evoluzione inciampa - La scimmia nuda balla" - Francesco Gabbani - Occidentali's Karma


Le basi operative del GDPR

Valutazione: 4.55 su 5

adv IusOnDemand

Separazioni

I dati sulla giustizia in Italia

Internet e' uno strumento potente. clicca sul pdf per vederlo a schermo intero e ascolta il commento
24.06.2009 - pag. 69006 print in pdf print on web

Download or Play, List or RSS:

Object unavailable. Clicca o scrolla per attivarlo.

Download Pdf

U

Una volta sarebbe stato impensabile leggere i dati Istat direttamente alla fonte.

Oggi dal loro sito tutti possiamo leggerli.

Con un meccanismo un po' insolito (si consultano gli indici, poi si chiede di creare un files excel che solo dopo potrà essere scaricato) e' possibile leggere questi dati

Ricordiamo che Excel e' il formato piu' diffuso dei dati per i programmi detti foglie elettronici. Trovate un programma per vederli gratis da microsoft o, come facciamo noi, potete usare open office da www.openoffice.org (gratuito).

In un anno  (il 2007) ci sono state circa 100.000 richieste di separazione, due terzi consensuali.

Alcune giudiziali diventano consensuali, poche, ma di 67.000 consensuali se ne sono concluse 70.000.

Nel 2007 ci sono state 12280 domande di revisione delle condizioni contrattuali, quasi una ogni dieci separazioni, una vera enormità.

Lombardia,Lazio e Piemonte guidano senza dubbi la classifica delle separazioni, seguite da Emilia Romagna  e Veneto.

Proprio la' dove piu' spesso ci si separa le separazioni giudiziali sono di gran lunga al di sopra della media nazionale.

Insomma, dei dati che potremmo tutti considerare utili. Se ci fosse una attenzione come in america agli effetti economici delle politiche normative.

 


Condividi su Facebook

Download Pdf

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





VIDEO: "Ho voglia di respirare poesia, la mia" - Renato Zero




innovare l'informatica e il diritto