Segui via: Newsletter - Telegram
 
"La stampa deve servire i governati, non i governanti" - Higo Black, giudice dei Pentagon Papers


Immigrazione

Banca dati del Dna e guardie armate in aereo: le novità del trattato di Prum sulla cooperazione transfrontaliera

Alla Camera dopo l'approvazione in Senato - Nella foto: "una volta si usavano i cannoni" - courtesy of Spataro
08.05.2009 - pag. 68560 print in pdf print on web

D

Due novità: guardie armate in aereo e prelievo del Dna, in assenza del consenso, con l'autorizzazione della magistratura.

Cosi' dalla Camera:

"VIA LIBERA AL TRATTATO SULLA COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA

"La Camera ha approvato il testo unificato (C2042 ed abb.), già approvato dal Senato, recante Adesione della Repubblica italiana al Trattato concluso il 27 maggio 2005 tra il Regno del Belgio, la Repubblica federale di Germania, il Regno di Spagna, la Repubblica francese, il Granducato di Lussemburgo, il Regno dei Paesi Bassi e la Repubblica d’Austria, relativo all’approfondimento della cooperazione transfrontaliera, in particolare allo scopo di contrastare il terrorismo, la criminalità transfrontaliera e la migrazione illegale (Trattato di Prum). Istituzione della banca dati nazionale del DNA e del laboratorio centrale per la banca dati nazionale del DNA. Delega al Governo per l’istituzione dei ruoli tecnici del Corpo di polizia penitenziaria. Modifiche al codice di procedura penale in materia di accertamenti tecnici idonei ad incidere sulla libertà personale. Il provvedimento torna ora all’esame dell’altro ramo del Parlamento. (6 maggio 2009)"

Al link sotto indicato, il testo approvato in prima lettura.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto