Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Il successo non e' mai definitivo, il fallimento non e' mai fatale; e' il coraggio di continuare che conta." - Churchill


Agcm

Abi e Patti Chiari assumono nuovi impegni: entro 30 giorni le osservazioni all'Agcm

Restano effettivamente pochi giorni, considerando le festività
24.12.2008 - pag. 67157 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

l

le parti del procedimento hanno presentato impegni, ai sensi dell’art. 14-ter della legge n. 287/90, secondo modalità e tempistiche indicate specificatamente nell’apposito “Formulario per la presentazione degli impegni ai sensi dell’art. 14 ter, della legge n. 287/90”, allegate alla presente delibera, e, in particolare:


– la comunicazione del 2 dicembre 2008, con la quale ABI si è impegnata a:

i) eliminare la commissione per gli assegni bancari troncati e quella per gli assegni circolari troncati;

ii) ridurre la commissione assegni impagati restituiti in stanza da € 3,62 a € 3,24;

iii) effettuare entro giugno 2009, secondo i criteri attualmente utilizzati, nuove rilevazioni dei valori delle commissioni rimaste in vigore (assegni troncati impagati e gestione altre richieste, assegni impagati restituiti in stanza, MAV comunicazione pagato);


– la comunicazione dell’11 dicembre 2008,^ con la quale PattiChiari si è impegnata a:

i) inserire l’informazione circa i tempi massimi di disponibilità economica e giuridica delle somme versate mediante assegno praticati dalle banche aderenti all’interno del motore di ricerca dell’iniziativa denominata “Conti Correnti a Confronto”;

ii) assicurare un’ampia visibilità alle informazioni circa il trattamento economico e giuridico riservato al servizio di incasso assegni, attraverso l’utilizzo nel proprio sito web accessibile a tutti i consumatori di nuovi e più efficaci strumenti grafici;

iii) ridurre, per le banche consorziate che aderiscono all’iniziativa “Tempi certi di disponibilità delle somme versate con assegno”, il tempo di disponibilità economica a 6 giorni lavorativi successivi alla data di negoziazione dell’assegno a partire dal 1° marzo 2009, per arrivare a 5 giorni lavorativi a decorrere dal 1° ottobre 2009 (avendo constatato che attualmente tale iniziativa prevede 7 giorni lavorativi);

iv) valorizzare l’adesione da parte dei singoli consorziati all’iniziativa “Tempi certi di disponibilità delle somme versate con assegno”


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Agcm - Indice:
1. Ecommerce: mai giocare con preaddebito, disponibilità, tempi di consegna e assistenza
2. Vessatorie alcune clausole delle condizioni di sottoscrizione dell'abbonamento per la stagione 2019/2020 della S.S. Lazio S.p.A.
3. PS11828 - Sanzione di 5 milioni per pratica commerciale scorretta
4. Stampanti hp aggiornate e limitanti senza informare
5. Clausole vessatorie e pagamenti preautorizzati: ignorata la prescrizione, 12 milioni di euro di multa a ENI, ENEL e SEN
6. Privacy: Immuni e clausole privacy illegali su cloud Dropbox Apple e Google; EDPB su Controller e Processor chiede il feedback
7. Assistenza telefonica onerosa per conoscere i propri premi
8. Anche l'antitrust tedesca, dopo quella francese, collabora sulla privacy
9. SIAE: condannata per monopolio dall'AGCM
10. Obsolescenza programmata: l'Agcm (antitrust)


Store:

    








innovare l'informatica e il diritto