Segui via: Newsletter - Telegram
 

"Il problema e' avere o non avere qualcosa per cui valga la pena vivere" - Il fisiatra di un disabile al 100%



Salute    

Esce dopo due anni dallo stato vegetativo

Dolore e progresso medico.
18.12.2008 - pag. 67126 print in pdf print on web

H

Ha 20 anni.

Sopravvive ad un sinistro stradale, ma in stato vegetativo

Dopo due anni e qualche intervento, stimolando il cervello, i medici:

"Oggi obbedisce agli ordini semplici e si nutre. Sempre secondo i medici, si sono anche ricostruiti i circuiti di coscienza"

e poi:

"È gravemente disabile, ma abbiamo distrutto il muro dell’irreversibilità. E possiamo pensare ad altri interventi, ad esempio al trapianto di staminali, per ulteriori progressi"

Non commentero' per rispetto della famiglia.

Ma pensate alle dichiarazioni rilasciate.

 


Condividi su Facebook

18.12.2008 Spataro

Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

    






"Il problema e' avere o non avere qualcosa per cui valga la pena vivere" - Il fisiatra di un disabile al 100%








innovare l'informatica e il diritto


per la pace