Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Lavorare insieme per il bene comune. Questa si chiama amicizia sociale" - Papa Francesco ai giovani a Cuba


Le basi operative del GDPR

Valutazione: 4.55 su 5

adv IusOnDemand

Comunicazione

Gli strumenti del web2.0 per la comunicazione dei professionisti

Innovare anche il linguaggio
26.11.2008 - pag. 66964 print in pdf print on web

Download or Play, List or RSS:

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

C

Civile.it ha sempre fatto da apripista.

In questi anni abbiamo cambiato piu' volte la nostra organizzazione, e l'ultima volta l'abbiamo fatta veramente grossa mettendo le basi per le trasformazioni piu' radicali che vedremo nei prossimi anni. I video sono solo l'inizio.

Ma non basta preparaci tecnicamente. Dobbiamo preparare anche voi lettori.

Oddio, una di quelle sparate di Spataro in arrivo.

Si'.

Chi l'ha detto che un sito debba essere raccolta di nozioni ? Raccolta di io la penso cosi' e basta ?

Una delle ricchezze del web2.0 e' gestire la conversazione disorganizzata e asincrona.

Significa imparare mille cose ascoltando mille persone. Quello che ci piacciono di piu'.

E allora ogni tanto su Civile.it troverete, sempre piu' spesso, scritti che spiegano come e' la vita web 2.0 su internet.

Spiegheremo quali strumenti si possono usare (ieri abbiamo parlato di voip), come usarli, come leggere.

E senza avere paura del 2.0.

Qualcuno dira' che "tanto lui nun c'ha nulla da fa'".Il problema e' il tempo che ci si mette.

Per chi e' abituato a questo mondo c'e' la possibilità di informarsi guardando pochi siti, aggregando mille contenuti con i feed rss. Usando solo il meglio e in pochi minuti.

Chi non e' abituato non puo' che pensare che questo richiede ore sottratte al lavoro.

Ma ... perche' dedicare tempo al web ?

Mi viene in mente di notare che la differenza tra un buon lavoratore e un buon lavoratore che guadagna di piu' sta solo nella capacità di comunicare.

Incredibilmente pero' la capacità di comunicare non e' quella che abbiamo sul lavoro, ma quella diversa dei grandi retori latini, che sapevano attirare, convincere, emozionare, piegati e sempre tesi a cullare il loro ascoltatore, invece di pretenderne l'attenzione.

^ Sei pronto anche tu a comunicare online e distribuire emozioni ?

Perche' non c'e' comunicazione senza emozione. Che non significa vendersi al marketing. Significa sapersi valorizzare.

 


Condividi su Facebook

26.11.2008 Spataro

Spataro

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Per acquistare un crescente e duraturo rispetto in societa', e' una buona cosa, se possiedi un grande talento, di dare, presto nella tua giovinezza, un bel calcio al garretto destro della societa' che ami. Dopo questo, sii uno snob." - Salvador Dali'




innovare l'informatica e il diritto