Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"E' civile chi da' agli altri la stessa importanza che da' a se stesso" - Don Mazzi


La prova del sorpasso pericoloso
adv IusOnDemand

Banche

BREAKING NEWS: clausole vessatorie nulle su conti correnti e cassette di sicurezza, ma anche una class action europea Cassazione, la I civile 13051 del 2008.

Epocale sentenza
27.06.2008 - pag. 60881 print in pdf print on web

Download or Play, List or RSS:

Object unavailable. Clicca o scrolla per attivarlo.

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

P

Portata straordinaria della nuova sentenza di Cassazione, la I civile 13051 del 2008.

Questi i punti fondamentali:

  • clausole vessatorie e nulle quelle che consentono di cambiare le condizioni contrattuali dei conti correnti
  • nulle le limitazioni del valore sulle cassette di sicurezza
  • nuova class action europea fondata su direttiva cee 93 13 direttamente applicabile a tutti singolarmenti per i contratti in essere e quelli futuri.

La nuova class action si applica (come azione inibitoria collettiva), secondo la Cassazione, fondandosi direttamente sulla direttiva 93/13 che recepita in Italia e' stata poi ridotta di portata.

^ Per questo le varie condanne della Corte di Giustizia all'Italia, la cui portata la Corte di Cassazione applica direttamente a tutti i singoli, istituisce per giurisprudenza una nuova class action all'americana, direttamente vincolante nei confronti di tutti.

Insomma: una condanna dell'inezia di Esecutivo e Legislativo verso gli abusi contrattuali delle banche.

Incredibile. Mai letta una sentenza tanto coraggiosa e tanto ricca di senso di Giustizia, e di richiamo per il sinallagma, quella cosa che mette cliente e venditore sullo stesso piano, ahime' troppo spesso dimenticato.

Al link il testo integrale.


Condividi su Facebook

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    





"Non perdere tempo, mai" - un panettiere




innovare l'informatica e il diritto