Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Studi di settore

Studi di settore - Natura - Necessità del contraddittorio

Sentenza Cassazione 28.7.2006 n. 17229
06.11.2006 - pag. 60759 print in pdf print on web

G

Gli studi di settore hanno natura di atti amministrativi generali di organizzazione e, come tali, non sono sufficienti a sostenere da soli una pretesa di accertamento dell’ufficio tributario, presupponendo una imprescindibile istruttoria amministrativa che deve essere improntata al rispetto del principio generale del giusto procedimento, consentendo al contribuente di intervenire già in sede procedimentale amministrativa, prima di essere costretto ad adire il giudice tributario.

TESTO SENTENZA

       Svolgimento del processo                           
                                                                             
        1. Il  4  ottobre  2004  e'  notificato  a Il D. di M.M.C. & C, Snc un
ricorso dell'Amministrazione  finanziaria  per  la  cassazione  della sentenza
indicata in  epigrafe,  che  ha  rigettato  l'appello  dell'Ufficio tributario
contro la  sentenza  della Commissione tributaria provinciale di Campobasso n.
225/04/98, che  aveva  accolto  il  ricorso  della societa' contro l'avviso di
accertamento n. 4922000206 dell'ILOR 1991.                                   
        2. I fatti di causa sono i seguenti:                                 
a) l'Ufficio  delle  imposte  dirette di Campobasso rettifica la dichiarazione
dei redditi  del  1991 presentata dalla societa' intimata, svolgente attivita'
di macelleria   e   di   vendita  di  bestiame  vivo,  accertando  un  reddito
imponibile ai  fini  dell'IRPEF  per  i  soci di lire 117.489.000, a fronte di
quello dichiarato di lire 6.009.000;                                         
b) il   ricorso   della  societa'  e'  accolto  dalla  Commissione  tributaria
provinciale di  Campobasso,  perche'  mancano i presupposti per l'accertamento
induttivo, tra i quali soprattutto il verbale di' ispezione;                 
c) nel  suo  appello l'Ufficio tributario sostiene che non sussisterebbe alcun
obbligo di   redigere  un  verbale  di  ispezione  e  che,  nella  specie,  la
rideterminazione del  reddito  non  e'  avvenuta ex ar

06.11.2006

Franco Ionadi

Ricerca giuridica

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Studi di settore - Indice:
1. Accertamento – Fondato su coefficienti presuntivi – Congruità del reddito rispetto agli studi di settore – Infondatezza della rettifica.
2. Cassazione Sez. Tributaria n. 27545 ord del 19.12.2011: Studi di settore e mancate contestazioni
3. Accertamento – Fondato esclusivamente sugli studi di settore – Illegittimità
4. Speciale manovre economiche 2011
5. Accertamento - Studi di settore - Denunciata incompatibilità con la normativa UE
6. Contenzioso tributario – Sentenza d’appello - Omessa motivazione sulle censure del contribuente – Nullità
7. Accertamento – In base a parametri – Presunzioni semplici – Contestazioni del contribuente – Fattispecie
8. Accertamento – Studi di settore – Attività di abbigliamento al dettaglio - Rilevanza dei saldi di fine stagione
9. Accertamento – Studi di settore – Presunzioni semplici – Allegazione di specifiche contestazioni – Fattispecie
10. Studi di settore: Cassazione civile sez.V trib., sentenza 7 settembre 2010, n. 19136



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Stay Hungry. Stay Foolish." - Steve Jobs

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store