Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Misericordes sicut pater. Siate misericordiosi come il Padre" - Giubileo


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Immobili storici

Tributi diretti - Immobili di interesse storico - Criterio di determinazione dell'imponibile

Circolare Ag. Entrate 17.1.2006 n. 2
04.02.2006 - pag. 60713 print in pdf print on web

Oggetto:
Determinazione del  reddito  degli immobili di interesse storico e/o artistico
e gestione delle relative controversie
Testo:
1.  PREMESSA.                                                                 
      Con la  circolare  n.  9/E  del 14 marzo 2005, preso atto delle pronunce
della Corte   Costituzionale   e  dell'orientamento  assunto  dalla  Corte  di
Cassazione, si   e'   ritenuta   non   ulteriormente   sostenibile   la   tesi
interpretativa che,  in  via  generalizzata, negava l'estensione agli immobili
di interesse  storico  e/o  artistico  concessi  in  locazione del trattamento
speciale previsto  dall'art.  11,  comma  2,  della legge 30 dicembre 1991, n.
413,.                                                                         
      In particolare,   con  la  predetta  circolare  e'  stata  rappresentata
l'opportunita' di:                                                            
    .    abbandonare  le  controversie  volte  ad  affermare la determinazione
      del reddito   degli   immobili   di  interesse  storico  e/o  artistico,
      concessi in locazione ad uso abitativo, sulla base del relativo canone; 
    .    sostenere  invece,  in  conformita' alla sentenza della Suprema Corte
      n. 11211  del  30  luglio  2002,, le ragioni dell'erario nei casi in cui
      fosse stata  presentata  istanza  di  rimborso  in  relazione  ad unita'
      immobiliari vincolate,    concesse    in    locazione   e   classificate
      catastalmente come  negozio,  magazzino,  laboratorio, ufficio, immobile
      a destinazione  speciale,  ecc. ..., o comunque destinate ad uso diverso
      da quello abitativo.                                                    
                                                                              
2.  EVOLUZIONE DELLA GIURISPRUDENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE.                
      Con la  sentenza  n.  2178 del 3 febbraio 2005 la Corte di Cassazione ha
pero' escluso  di  aver  affermato  con  la  sentenza  n.  11211  del 2002 "il
principio secondo  cui,  in  base all'art. 11 della legge n. 413 del 1991, gli
jimmobili storici  e/o  artistici'  compresi  nel  gruppo  catastale jA' siano
soggetti a  diverso  trattamento  fiscale  a  seconda  che siano locati ad uso
abitativo o ad un uso diverso da quello locativo".                            
      Con le  successive  sentenze  nn.  10860  e  10862 del 23 maggio 2005 la
Suprema Corte  ha  ribadito  che, "con la sentenza n. 2178/2005, ha escluso di
aver inteso  sancire,  con  la  sentenza  n.  11211/2002,  la  rilevanza della
destinazione d'uso  degli  immobili  di  interesse  storico-artistico  ai fini
dell'applicazione dell'agevolazione  di  cui  all'art.  11,  comma  2,  L.  n.
413/1991."                                                                    
      In queste  ultime  pronunce  viene  ulteriormente  chiarito che "Sarebbe
comunque non  condivisibile  una  interpretazione  della  disposizione  di cui
all'art. 11,  comma  2,  L.  n.  413/1991 che ne limitasse l'applicabilita' ai
soli immobili di interesse storico artistico adibiti ad uso abitativo.        
      "(...) Sicche'    limitare  l'applicazione  della  disposizione  di  cui
all'art. 11,  comma  2,  della  L.  n.  413/1991 ai soli immobili di interesse
storico artistico   (che  siano  locati)  ad  uso  abitativo,  significherebbe
introdurre nel  sistema  una  distinzione  non  ragionevole tenuto conto della
ratio legis  della  norma  agevolativa  -  e  optare,  di conseguenza, per una
interpretazione della   stessa   norma   che  non  sarebbe  costituzionalmente
conforme.                                                                     
      "(...) Se   la   regola   generale   per   gli   immobili  di  interesse
storico-artistico e'   l'irrilevanza  tout  court  del  reddito  locati

04.02.2006

Franco Ionadi

Ricerca giuridica

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:







eventi sponsorizzati:


Store:

    






"La linea retta la linea degli uomini, quella curva la linea di Dio." - Gaudi'

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store