Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"La cosa pi¨ bella di Sydney Ŕ che nessuno giudica nessuno." - Gabriel Rota, italiano


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Difesa tecnica

Contenzioso tributario - Rappresentanza processuale - E' obbligatoria per il concessionario della riscossione

Sentenza Cassazione 7.12.2005 n. 27035
08.01.2006 - pag. 60701 print in pdf print on web

L

Le norme che prevedono casi in cui i soggetti possono  stare  in  giudizio senza difesa tecnica, in quanto poste in deroga ad  un  generale  principio,  sono  di  stretta  interpretazione. Pertanto, il conessionario della riscossione Ŕ tenuto a munirsi di difensore abilitato, nei giudizi dinnanzi alle commissioni tributarie nei casi in cui tale difesa Ú obbligatoria.

 

TESTO SENTENZA

 

Svolgimento del processo                           
                                                                             
    La D.  S.r.l.,  Concessionaria del comune di Sanremo, notificava alla T.I.
S.p.a. avviso di accertamento, relativo alla Tosap dell'anno 1995.           
    L'impugnazione della  contribuente,  veniva accolta dall'adita Commissione
tributaria provinciale  di  Imperia,  che  dopo  aver  disatteso  le doglianze
relative alla    dedotta   carenza   di   motivazione   dell'accertamento   ed
all'irrituale costituzione  in  giudizio  della  Concessionaria,  riconosceva,
come legittimo, il criterio di tassazione utilizzato dalla T.I. S.p.a.       
    Pronunciando sull'appello,   proposto  dalla  D.  S.r.l.,  la  Commissione
tributaria regionale  di  Genova,  con  la  sentenza  in epigrafe indicata, in
accoglimento dell'eccezione   della   contribuente,   riproposta   ed   estesa
all'attivita' svolta  in  secondo  grado,  dichiarava inammissibile il gravame
per difetto di assistenza tecnica.                                           
    Con ricorso   notificato   il  18  giugno  2002,  affidato  a  tre  mezzi,
illustrati con  successiva  memoria,  la  D.  S.r.l.  ha chiesto la cassazione
della decisione di appello.                                                  
    La T.I.  S.p.a.,  con  controricorso  notificato  il  26  luglio  2002, ha
chiesto il rigetto dell'impugnazione.                                        
                                                      

08.01.2006

Franco Ionadi

Ricerca Giuridica

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Difesa tecnica - Indice:
1. Cass. 19 novembre 2007, n. 23993 (No alla compensazione delle spese se giustificata dal fatto che in materia di sanzioni amminsitrative non Ŕ necessaria)
2. Contenzioso tributario - Ricorso non sottoscritto dal difensore in procedimenti di valore superiore a Euro 5.582 - Esclusione dell'inammissibilitÓ



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Le anime affini si salutano giÓ da lontano" - A. Schopenhauer

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store