Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
VIDEO - "Comunque vada, panta rei" - Francesco Gabbani - Occidentali's Karma


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Giurisdizione

Contenzioso tributario - Giurisdizione - Accertamento status amministratore di fatto - Fattispecie

Sentenza Cassazione SSUU 1810.2005 n. 20113
19.11.2005 - pag. 60678 print in pdf print on web

M

Massima

Rientra nella  giurisdizione  del  giudice tributario accertare se un soggetto
e' l'amministratore  di  fatto  di  una  societa'  e,  quindi, il destinatario
delle sanzioni  per  asserita  fatturazione  di  operazioni  inesistenti,  non
trattandosi di  questione  che  attiene  allo  stato  o  alla  capacita' delle
persone.

 

Testo:

 1. Sulla  base  di  processo  verbale  di  constatazione  della Guardia di
finanza l'ufficio  Iva  di  Mantova  emetteva nei confronti di G.M., nella sua
qualita' di  amministratore  di  fatto  della S. S.r.l., con sede in Ostiglia,
avvisi di   rettifica  per  gli  anni  1992,  1993  e  1994  per  le  sanzioni
conseguenti ad  asserita  fatturazione  per operazioni inesistenti. Sulla base
dello stesso  atto  l'ufficio  delle  imposte  dirette  notificava alla stessa
societa', in  persona  di  G.M., avvisi di accertamento ai fini Irpef ed Ilor,
per recupero  d'imposta  e  relative  sanzioni, per gli anni 1991, 1992, 1993,
1994.                                                                        
    I predetti  atti  venivano  impugnati  dinanzi alla Commissione tributaria
provinciale di Mantova, la quale, previa riunione dei ricorsi, li accoglieva.
    La sentenza  veniva  impugnata  dall'Agenzia  delle  Entrate  - Ufficio di
Mantova.                                                                     
    La Commissione    tributaria    regionale   della   Lombardia   accoglieva
l'appello, ritenendo,  fra  l'altro,  che  G.M.  avesse  svolto  attivita'  di
amministratore di  fatto  della  societa',  e  fondando  tale  giudizio  sulle
operazioni bancarie da lui svolte nell'interesse della S. S.r.l.             
Conseguentemente era  applicabile  al  predetto  il  regime  sanzionatorio  in
contestazione.                                                               
    Avverso tale  sentenza  la S. S.r.l., posta nel frattempo in liquidazione,
e G.M.  hanno  proposto  ricorso  per  cassazione,  sulla base di sei mezzi di
annullamento, il quarto dei quali svolge questioni sulla giurisdizione.      
    2. Il  motivo  di  ricorso in punto di giurisdizione - Denunciando difetto
di

19.11.2005

Franco Ionadi

Ricerca Giuridica

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Giurisdizione - Indice:
1. NullitÓ del trust e giurisdizione
2. Impugnazione delle sanzioni disciplinari irrogate dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ad allenatori, fantini o proprietari di cavalli
3. Obbligo di presentazione presso il Comando dei Carabinieri in corrispondenza di manifestazioni sportive
4. Domanda risarcitoria proposta dal destinatario di sanzione disciplinare sportiva
5. Controversia avente ad oggetto il riparto di una spesa approvata dall'assemblea di condominio
6. Controversia relativa agli atti di una gara bandita dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio
7. Impugnazione obbligo di firma: quale il giudice competente?
8. Fermo amministrativo auto: si applica il rito ordinario?
9. Richiesta risarcitoria da parte di una pallavolista e tutela dinanzi al giudice amministrativo
10. Anche la Cassazione sul valore delle clausole vessatorie in condizioni generali via email



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Sei tu, e non le notifiche, a decidere quando usare il telefono" - anonimo

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store