Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"La filosofia non e' uno strumento per essere popolari ne' e' adatta a ostentarne la conoscenza; non e' nelle parole, ma nelle cose concrete di ogni giorno." - Seneca, Epistulae ad Lucilium 16, 3-5


Governo

Meno spese, piu' aiuti: la nuova finanziaria dei prossimi tre anni

"La ratio della strategia del Governo molto semplice, ridurre entro il 2011 il nostro deficit portandolo al pari con le spese. Avevamo due modi per farlo: uno aumentare le tasse e mettere le mani nelle tasche dei cittadini, l'altro ridurre le spese. E noi abbiamo operato in questo secondo modo"
Consiglio dei Ministri n.6 del 18/06/2008
19.06.2008 - pag. 59273 print in pdf print on web

R

Roma, 18 Giugno 2008 - La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:

il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 19,35 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Silvio Berlusconi.

Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.

Il Consiglio ha approvato, su proposta dei Ministri dell’economia e delle finanze, Giulio Tremonti, dello sviluppo economico, Claudio Scajola, per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, e del lavoro, salute e politiche sociali, Maurizio Sacconi, una manovra, articolata su un decreto-legge ed un disegno di legge, per il varo di disposizioni complessivamente volte a promuovere lo sviluppo (anche mediante misure di semplificazione di procedimenti amministrativi concernenti la libertà di iniziativa economica), a restituire potere d’acquisto ai cittadini, a razionalizzare l’efficienza e l’economicità dell’organizzazione amministrativa, a perseguire obiettivi di perequazione tributaria ed a semplificare procedimenti che incidono su questi aspetti.

Gli obiettivi delle norme in materia di lavoro sono: incoraggiare la maggiore propensione delle imprese ad assumere attraverso la de-regolazione della gestione dei rapporti di lavoro; promuovere una più agevole regolarizzazione di tutti quei rapporti di lavoro che oggi sono quasi sempre irregolari; superare ogni limite alla piena cumulabilità dei redditi da lavoro e da pensione.

La manovra assicura altresì obiettivi di stabilizzazione della finanza pubblica, nel rispetto di quelli concordati in Europa, sul triennio 2009, 2010, 2011.

Il Consiglio inoltre, su proposta del Ministro Maroni, ha autorizzato l’assunzione di 1.472 poliziotti e 802 vigili del fuoco: le nuove unità verranno principalmente dai volontari in ferma breve (per la polizia di Stato) e dalla stabilizzazione di volontari (per i vigili del fuoco).

Il Consiglio ha altresì approvato, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze, il Documento di programmazione economico-finanziario per gli anni 2009-2013.

Il Consiglio ha poi approvato i seguenti provvedimenti:

su proposta del Ministro per le pari opportunità, Maria Rosaria Carfagna, e del Ministro della giustizia, Angelino Alfano:

- un disegno di legge che predispone misure idonee a contrastare fenomeni “persecutori”, ovvero quei comportamenti ripetuti, consistenti in molestie e minacce, che creano nella persona offesa paura per la propria incolumità o per quella di persone legate da vincoli di parentela o di affetto, tali da indurre a modificare il proprio stile di vita in maniera significativa. Viene introdotta nel codice penale una nuova figura di reato, quella degli “atti persecutori” (articolo 612-bis), nonché una nuova ed idonea misura cautelare e la previsione di strumenti che favoriscano le indagini (intercettazioni telefoniche in particolare, necessarie in considerazione del fatto che il fenomeno si realizza spesso a mezzo di telefono);

- un disegno di legge che rafforza la tutela penale contro la violenza sessuale con l’introduzione nell’ordinamento di aggravanti, aumento della pena in caso di recidiva e meccanismi capaci di accelerare i tempi di giudizio;

su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta:

- un disegno di legge per il conferimento al Governo di un’ampia delega in materia di riforma del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione, per modificare in maniera significativa il rapporto di lavoro pubblico con l’obiettivo di attuare una progressiva convergenza con il lavoro privato, migliorare l’efficacia della contrattazione collettiva, introdurre nell’ordinamento sistemi di valutazione del personale al fine di rendere coerente l’offerta di servizi con gli standards internazionali, valorizzare il merito dei dipendenti anche attraverso meccanismi premianti, definire un sistema più rigoroso di responsabilità in capo ai singoli dipendenti, ribadire il principio della necessarietà del concorso pubblico per l’accesso e la progressione in carriera, migliorare il sistema di formazione. Tra gli obiettivi che il Governo si propone vi è il miglioramento della disciplina della dirigenza pubblica in un’ottica che valorizza l’organizzazione del lavoro, il progressivo miglioramento delle prestazioni erogate al pubblico, il riconoscimento di meriti e demeriti. Il disegno di legge verrà trasmesso alla Conferenza Stato-Regioni per il parere prescritto;

il Consiglio ha inoltre approvato la proroga dello stato di emergenza già dichiarato nel Comune di Cengio (Savona) e nella Regione Friuli-Venezia Giulia per gli eventi alluvionali del maggio 2007.

Infine il Consiglio ha deliberato:

su proposta del Presidente del Consiglio:

nomina del Presidente di T.A.R. dottore Pasquale de LISE a Presidente aggiunto del Consiglio di Stato;

su proposta del Ministro della giustizia, Angelino Alfano:

nomina del dottore Italo ORMANNI a Capo del Dipartimento per gli affari di giustizia del Ministero.

Infine il Consiglio ha esaminato alcune leggi regionali, ai sensi dell’articolo 127 della Costituzione.

La seduta ha avuto termine alle ore 20,10.

19.06.2008

Spataro

Governo.it
Link: http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/te

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Governo - Indice:
1. Conte: sia leale collaborazione
2. La politica degli annunci e l'uso del potere
3. Gdpr: testo dello schema del d.lgs del Governo e relazione illustrativa.
4. Medici senza frontiere ostacolata dal Governo nei salvataggi
5. Il governo delle minacce e delle promesse
6. Avere una sola Camera aiuta il paese, per dare stabilita' al Governo. Altro che tripartizione dei poteri.
7. I correntisti scappano dalle banche salvate; governo, banche e bankitalia intervengono
8. L'Italia esce dal trattato: 'Carta europea dell'Energia' per evitare trasparenza ?
9. Virus di Stato ? Il Governo propone malware antiterrorismo ... (ma poi viene stralciato) (UPD)
10. La legge competitivita' nella parte relativa alle assicurazioni



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Per ogni applauso c sempre nascosto un vaffanculo dietro" - Fedez

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store