Segui via: Newsletter - Telegram
 
"Le emozioni passano i sentimenti vanno coltivati" - Bauman


Giustizia

Vecchie marche da bollo valide fino al 31 agosto 2007, poi fuori corso. Poi solo telematiche.

DECRETO 25 Maggio 2007 - Dichiarazione di fuori corso di valori bollati espressi in lire, lire-euro ed euro. (GU n. 146 del 26-6-2007 )
02.07.2007 - pag. 42513 print in pdf print on web

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

 

        

IL VICE MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto l'art. 1, comma 80, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, il
quale ha sostituito l'art. 3 del decreto del Presidente della
Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642, prevedendo che l'imposta di bollo
si corrisponde mediante pagamento ad intermediario convenzionato con
l'Agenzia delle entrate o in modo virtuale, mediante pagamento
dell'imposta all'ufficio dell'Agenzia delle entrate o ad altri uffici
autorizzati o mediante versamento in conto corrente postale;
Visto l'art. 1, comma 1364, della legge 27 dicembre 2006, n. 296,
con il quale l'entrata in vigore della stessa legge e' disposta a far
tempo dal 1° gennaio 2007;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972,
n. 642, e successive modificazioni, recante la disciplina
dell'imposta di bollo;
Visto l'art. 23 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, con
il quale e' stato istituito il Ministero dell'economia e delle
finanze e allo stesso sono state trasferite le funzioni dei Ministeri
del tesoro, del bilancio e della programmazione e delle finanze;
Visto il decreto-legge 25 settembre 2001, n. 350, convertito, con
modificazioni, dalla legge 23 novembre 2001, n. 409, recante
disposizioni urgenti in vista dell'introduzione dell'euro, in materia
di tassazione dei redditi di natura finanziaria, di emersione di
attivita' detenute all'estero, di cartolarizzazione e di altre
operazioni finanziarie;
Visto, in particolare, l'art. 1-bis dello stesso decreto-legge n.
350 del 2001, il quale ha dettato misure in materia di valori bollati
nella fase di introduzione dell'euro;
Visto il decreto del Capo del Dipartimento per le politiche fiscali
del Ministero dell'economia e delle finanze 23 gennaio 2002, adottato
ai sensi dell'art. 1-bis del decreto-legge n. 350 del 2001,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 22 del 26 gennaio 2002,
recante modalita' di attuazione della conversione dei valori bollati
e relative forme di controllo;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 7 giugno 2006, con
l'unita delega di funzioni, registrato alla Corte dei conti il
13 giugno 2006 - Ministeri istituzionali, Presidenza del Consiglio
dei Ministri, registro n. 7, foglio n. 397, concernente
l'attribuzione all'On. prof. Vincenzo Visco del titolo di Vice
Ministro, presso il Ministero dell'economia e delle finanze;
Vista la nota dell'Agenzia delle entrate n. 174212/2006 del
27 novembre 2006 con la quale e' stata segnalata la necessita' di
porre fuori corso i valori bollati - con esclusione dei foglietti
bollati per cambiali e delle marche da bollo per cambiali - il cui
importo e' espresso in lire, in lire-euro ed in euro, in quanto non
costituiscono piu' oggetto di distribuzione da parte di Poste
Italiane S.p.a., quale distributore primario di valori bollati;
Considerato che, per effetto dell'art. 1, commi 80 e 1364, della
legge 27 dicembre 2006, n. 296, a decorrere dal 1° gennaio 2007 i
valori bollati non costituiscono piu' un modo di pagamento
dell'imposta di bollo;
Valutati i tempi necessari per lo smaltimento di scorte o di
esemplari di valori bollati posseduti da amministrazioni, enti e
privati;
Data la necessita' di dichiarare fuori corso i valori bollati con
importo espresso in lire, in lire-euro ed in euro, con esclusione dei
foglietti bollati per cambiali e delle marche da bollo per cambiali;
Decreta:
Art. 1.
1. Sono dichiarati fuori corso, con decorrenza 1° settembre 2007, i
valori bollati con importi espressi in lire, in lire-euro ed in euro,
con esclusione dei foglietti bollati per cambiali e delle marche da
^ bollo per cambiali.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 25 maggio 2007
Il Vice Ministro: Visco

Registrato alla Corte dei conti il 7 giugno 2007
Ufficio di controllo atti Ministeri economico-finanziari,
registro n. 4
Economia e finanze, foglio n. 31




Chiudi Elenco G.U. Sommario G.U.


Condividi su Facebook

02.07.2007 Spataro

Gazz. Uff.

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:






Store:

    








innovare l'informatica e il diritto