Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Un pianoforte e' di per se' un mobile come tutti gli altri, ma diventa cio' per cui e' stato creato solamente nel momento in cui viene suonato da qualcuno rendendolo vivo" - Edith Stein, Wikipedia


Avvocati

Unione Camere Penali: Progetto Mastella ridimensionato sulla base dei nostri rilievi

-
17.04.2007 - pag. 42060 print in pdf print on web

05/04/2007
RETROMARCIA DEL GOVERNO, VITTORIA DELLE CAMERE PENALI

IL DDL MASTELLA/PROCEDURA OGGI IN CONSIGLIO DEI MINISTRI, PROFONDAMENTE RIDIMENSIONATO DOPO LA MOBILITAZIONE E L'ASTENSIONE DELL'UCPI.

IL GOVERNO RINUNCIA AD OGNI INTERVENTO SU INCIDENTE PROBATORIO, NULLITA', IMPEDIMENTO DEL DIFENSORE. RIMANGONO L'APPELLO SULLA LIBERTA' ED IL RIESAME CAUTELARE REALE.

 

 

 

La battaglia dei penalisti italiani, con la proclamazione dello stato d'agitazione prima e poi l'astensione delle scorse settimane ha raggiunto un primo significativo e clamoroso risultato. Dopo le proteste (ma anche le note tecniche del nostro Centro Marongiu - vedi link), l'attività di pressione sulle forze politiche, il raccordo con la parte più sensibile della maggioranza (ed in particolare con il Ministro Bonino, che ha "portato" in Consiglio dei Ministri la voce dei penalisti) e lo stimolo dell'opposizione, l'Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia ha deposto le armi.


Il testo che verrà oggi portato in Consiglio dei Ministri ( visualizza il DDL Mastella ) è completamente modificato e ridimensionato rispetto a quello che era stato predisposto e che rappresentava un gravissimo attentato all'impianto del processo accusatorio e ad alcune garanzie fondamentali della difesa.


La stampa di oggi dà atto di questo risultato, ricordando il "pressing" delle Camere penali.


Noi, che non siamo innamorati della protesta a tutti i costi nè dell'astensione fine a sè stessa, dobbiamo con soddisfazione prendere atto di un risultato conseguito grazie alla tenacia e alla coerenza di tutte le camere penali territoriali e dei colleghi d'ogni parte d'Italia che, in un momento difficile, hanno dimostrato all'esterno la compattezza ideale dell'avvocatura penale, aderendo unanimi alla astensione.


In tal modo i penalisti sono riusciti a dimostrare che quando l'astensione dalle udienze non è un modo per mascherare il vuoto politico e ideale (come purtroppo è accaduto lo scorso autunno con qualche iniziativa di dubbia intelligenza strategica) ma uno strumento per affermare un lavoro retrostante, si possono raggiungere risultati concreti ed effettivi.


Naturalmente la soddisfazione per il risultato non impedisce di vedere le pecche contenute anche nel nuovo testo (ad esempio sul principio della immutabilità del giudice etc.), che l'UCPI non "ratifica" affatto. Ma è certo che il lavoro parlamentare sul ddl Mastella -che ci vedrà ancora in pressing- inzierà dopo avere rimosso gli aspetti più gravi: l'attentato all'impianto accusatorio del codice con l'incidente probatorio reso "fisiologico", il ridimensionamento delle nullità, il dissennato intervento sull'impedimento del difensore, l'eliminazione dell'appello sulla libertà personale e del riesame delle misure cautelari reali, ad esempio.


Ora, comunque, si torna al lavoro: prosegue la battaglia per lo stralcio della professione forense dal ddl Mastella/professioni e quella per la specializzazione. La prossima scadenza è a Roma, il 18 aprile, al Residence di Ripetta per il pressing sulla politica e la presentazione di alcune proposte dell'UCPI in materia di elenchi di specialità.



Resta poi in piedi il lavoro per cercare di fermare la pseudo riforma autoritaria sull'ordinamento giudiziario, su cui oggi ANM torna a minacciare lo sciopero ( visualizza la stampa in argomento).



La battaglia continua, insomma. Ma con un pò di carica in più.



La Giunta

17.04.2007

Unione Camere Penali

Unione Camere Penali
Link: http://www.camerepenali.it/NewsDetail.aspx?idNews=

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Avvocati - Indice:
1. Contardo Ferrini, un giurista sui generis
2. Esecuzione: introduzione del giudizio di merito con ricorso o citazione?
3. La competenza informatica degli avvocati, certificata, negli USA
4. Decreto Salvini. Il comune di Padova riconoscerà l’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo
5. I due avvocati che portano l'Europa al banco degli imputati della Corte dell'Aia
6. Opposizione a decreto ingiuntivo per il pagamento dei compensi e onere della prova
7. In corso attacco informatico agli avvocati. Scoperte password banali. Il decalogo per gli avvocati.
8. Bene l’UE su scatola nera. Opportunità win-win per compagnie assicurative e clienti
9. Compenso non determinato al momento del conferimento dell'incarico
10. Caffe20.it disponibile su dispositivi Alexa compatibili



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, il presente del futuro l'attesa" - Sant’Agostino, Confessioni, XI, 20. 26

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store