Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Il “poter fare” rischia di oscurare il chi fa e il per chi si fa." - Papa Francesco


Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand

Processo civile

VIva il nuovo processo civile ! Ecco le novità: 2 anni primo grado, due secondo.

Immediatamente.
16.03.2007 - pag. 40195 print in pdf print on web

D

Dalla conferenza stampa di Mastella.

Non c'e' squilibrio tra difesa e accusa: il giudice, terzo, assicura la parità tramite il calendario che fissa le fasi.

Problema di smaltire il pendente.

Fine della melina  processuale che non rassicura il cittadino.

E' una giustizia non piu' fondata su principio contrattualistico, ma centralita' data sulla qualita' della giustizia rapida e veloce.

Il Ministro qui finisce.

Viva viva viva. 


Condividi su Facebook

16.03.2007 Spataro

Mastella - Governo Link: http://www.governo.it

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Processo civile - Indice:
1. Processo civile: lentamente, eppur qualcosa si muove
2. ADESIONI IN CORSO per udienze in remoto nel processo civile
3. La riforma del processo civile in 9 pagine di slide. Muore la cortesia del deposito
4. Privacy: ancora sui controlli delle email aziendali
5. Trib. Milano: protocollo sul processo civile telematico
6. PCT: si sono perse alcune email PEC
7. La giustizia telematica. A Tedx Padova. Con l'AIGA
8. Riforma Orlando della Giustizia: i nuovi emendamenti
9. Milano, ott, nov. dic. 2014: IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO E LE NOTIFICHE DELL'AVVOCATO A MEZZO PEC aggiornato con il D.L. 132 del 12 Settembre 2014
10. Brescia, 21 e 28 novembre 2014: L'AVVOCATO 2.0: gli strumenti informatici, il processo civile telematico, PEC e firma digitale e le notifiche a mezzo PEC


Store:

    





"Le idee si combattono con le idee, si combattono con altre dottrine, si combattono coll'educazione; non si combattono coi carabinieri e colle restrizioni." - De Sanctis, discorso alla Camera del 1878




innovare l'informatica e il diritto