Civile.it Civile.it
  comunicati@civile.it
 
"Amarsi un pó" - Lucio Battisti


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand

Sciopero

Sciopero a Verbania il 6.12.2006

Contro i magistrati che hanno impedito lo sciopero precedente
01.12.2006 - pag. 39732 print in pdf print on web

L

La Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane

vista

la deliberazione della Camera Penale di Verbania con la quale è stata proclamata l’astensione dall’attività giudiziaria penale per il 6 dicembre prossimo in segno di protesta nei confronti della locale magistratura

preso atto

-che, nel corso della recente iniziativa di astensione dalle udienze dal 13 al 18 novembre 2006, di fronte all’adesione alla protesta da parte del titolare della difesa, alcuni magistrati di Verbania hanno sistematicamente provveduto alla nomina, in dibattimento, di un sostituto ex art. 97 IV co. c.p.p. ai fini della pronunzia della declaratoria di contumacia dell’imputato, declaratoria cui si è dato comunque corso anche dopo la dichiarazione del legale così individuato di voler aderire in ogni caso all’astensione

premesso

-che l’astensione dalle udienze penali rappresenta una manifestazione del diritto di sciopero costituzionalmente garantito e si concreta, nell’ambito della professione forense, anche nel rifiuto –legittimo- di esercitare qualsiasi attività nell’ambito del processo;
-che qualunque avvocato può ovviamente aderire all’astensione;
-che la dichiarazione di contumacia può essere pronunziata soltanto “sentite le parti” (art. 420 quater c.p.p.);
-che l’interlocuzione dell’avvocato in merito ad un’attività processuale costituisce esercizio della professione forense, e pretendere che a tale attività si dia corso nonostante la legittima adesione all’astensione determina una gravissima ed inaccettabile lesione ai diritti costituzionali, ed in particolare a quello di sciopero;
-che la nomina di un “sostituto” del legale che aderisce all’astensione con la implicita pretesa che il primo debba “sottostare” all’attività processuale necessaria a dichiarare la contumacia è decisione assai grave che si commenta da sé; d’altra parte, la declaratoria di contumacia pronunziata anche a dispetto dell’adesione alla astensione del “sostituto” ex art. 97, IV co., a tacere della sua ritualità, rappresenta un ulteriore pesante attacco al diritto di sciopero;
-che né le leggi dello stato in materia di sciopero nei servizi essenziali, né i codici di autoregolamentazione né la disciplina del Garante prevedono la possibilità di siffatte limitazioni;

ribadisce

la inaccettabilità di tale prassi, discutibilmente adottata con il richiamo a giurisprudenza del tutto inconferente, che non potrebbe in nessun caso incidere sul diritto di sciopero costituzionalmente garantito

protesta

per il comportamento grave ed inaccettabile della Magistratura di Verbania, che contrasta oltretutto con la volontà di confronto e di dialogo dell’avvocatura penale

esprime apprezzamento

per il rigore e la fermezza con cui la Camera Penale di Verbania ed i colleghi chiamati in causa (che hanno preteso, tra l’altro, la verbalizzazione del loro dissenso) hanno reagito a tale situazione

riserva

ogni ulteriore iniziativa alla Giunta dell’UCPI per evitare il ripetersi di siffatti atteggiamenti lesivi dei diritti costituzionali dei cittadini e degli avvocati

esprime solidarietà

alla Camera Penale ed ai Colleghi di Verbania, approvando il loro ricorso alla astensione locale per denunziare e contrastare la situazione sopra descritta

delibera

l’appoggio dell’Unione delle Camere Penali Italiane alla manifestazione del 6 dicembre 2006 della Camera Penale di Verbania e dispone che la presente determinazione sia trasmessa per conoscenza alle Autorità deputate alla tutela del diritto costituzionale di sciopero ed alle altre competenti.

Roma, 25 novembre 2006

Il Presidente Oreste Dominioni
Il Segretario Renato Borzone

01.12.2006

Spataro

Unione camere penali

Segui le novità di Civile.it via Telegram oppure via email: (gratis Info privacy)

Tags:





Sciopero - Indice:
1. Global strike: se le leggi non funzionano, bisogna cambiare il sistema. Parola di Greta Thunberg
2. Milano insieme agli immigrati e contro Salvini: monta la protesta
3. Ius Soli e sciopero della fame degli insegnanti
4. OUTLET di Serravalle: a Pasqua, negozi chiusi, ma per sciopero
5. 14 dicembre primo sciopero dei commercialisti
6. Avevamo proposto un open day per le forze dell'Ordine ? Ora lo faranno i tribunali !
7. Famiglie separate insieme manifestano contro i Tribunali
8. L'Unione Nazionale dei Giudici di Pace contro il Ministro
9. Il documento di protesta pubblicato dall'avvocatura di Cagliari e della Sardegna
10. Oua ai GDP: giusto scioperare



eventi sponsorizzati:


Store:

    





"Alla fine diventerai quello che tutti pensano tu sia" - Caio Giulio Cesare

Visita lo Store On Demand


Internet Law - Procedura - Sportivo - Consulenze - Store