Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, 9063 documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Milano, sab 2 dicembre 2023:
PodMaster.it, Social media non vi temo - Ascolti tra Marketing e AI

Temi attuali:
Algoritmi ChatGPT Intelligenza artificiale Privacy WordPress



ChatGPT 28.04.2023    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

ChatGPT: l'addestramento e' legittimo interesse

... tratterà i loro dati personali ai fini dell’addestramento degli algoritmi sulla base del legittimo interesse, salvo che gli interessati esercitino [successivamente] il diritto di opposizione... (frase riordinata per migliorare la leggibilità. Originale ut infra e al link).


Valentino Spataro

 

I

Il punto che preoccupava maggiormente gli esperti era la base giuridica dell'addestramento.

Il Garante ha accettato l'impegno di OpenAI ad applicare il legittimo interesse che, ricordo, è la prevalenza di un interesse meritevole sul trattamento dei dati personali degli interessati.

Così riferisce il Garante:

(OpenAI) ha chiarito, nell’informativa riservata agli utenti, che mentre continuerà a trattare taluni dati personali per garantire il corretto funzionamento del servizio sulla base del contratto, tratterà i loro dati personali ai fini dell’addestramento degli algoritmi, salvo che esercitino il diritto di opposizione, sulla base del legittimo interesse;

Questo significa che, un pò come il soft spam, si possono addestrare i sistemi informatici senza dover chiedere il consenso, ma raccogliendo la successiva opposizione.

Di piu'.

Il Garante accetta anche l'impossibilità immediata di cancellazione: vi ho già parlato della soluzione della regolamentazione cinese che dà tempo 3 mesi per riaddestrare il modello.

Sulla minore età al Garante basta una dichiarazione spontanea, sollecitata dal servizio.

Questo è un principio che potrebbe andare oltre: il richiedere spontaneamente l'età dei minori. Con quale utilità pratica non si sa, ma formalmente va bene a tutti.

E ora la parola passa all'Europa che non si fa attendere: pretende l'affermazione di quali fonti sono state usate per l'apprendimento. Il copyright potrebbe essere il nuovo problema per le intelligenze artificiali generative (ma che ben venga, sono dieci anni almeno che i miei siti sono usati per realizzare ontologie).

Non alimenteremo polemiche con ulteriori considerazioni e accogliamo con piacere una soluzione ragionevole, pur con qualche preoccupazione sull'introdotto obbligo di identificazione evoluta dei minori. Vedremo se intaccherà il diritto a usare servizi in forma anonima.

28.04.2023 Valentino Spataro
Garante


Commissione algoritmi - intelligenza artificiale - Dipartimento dell'Editoria
EDPS: This CSAM is harmful.
ChatGPT e professioni legali: ancora tutto da spiegare.
Il trattamento di web spidering di ChatGPT e robots.txt
Intelligenza artificiale, un dibattito sterile. Lo dicevano un anno fa
Intelligence artificielle : la CNIL lance un appel à contributions sur la constitution de base de données
ChatGPT - La guida definitiva per avvocati
Explaining decisions made with AI
Il libro e l'Ospite: Uno, Nessuno, ChatGPT con Massimo De Santo
Onde Vocali: il libro sulle tecniche per ispirare con il podcasting. ChatGPT incluso.



Segui le novità in materia di ChatGPT su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)





dallo store:
visita lo store








Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.039