Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, 7798 documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Dizionario 23.01.2023    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

BSP - Board Support Packages: cosa significa - dizionario

Permette di sviluppare velocemente. Famoso quello su Android, ma disponibile in molti sistemi operativi e firmware


Valentino Spataro

 

D

Da sempre un motivo di contrasto tra programmatori è il non reinventare la ruota contro il controllo di ogni fase di sviluppo.

Pensate di avere un software e dedicare il 50% di tempo per lo sviluppo delle routine di accesso, identificazione, recupero credenziali, controllo complessità, assistenza cliente: tutto a norma di legge.

Lo scriverete a mano solo se avete un budget dedicato per un compito così complesso.

Quindi si riutilizzavano framework, scritti da altri programmatori, e testati dalla community, tanto da essere eccellenti.

Tuttavia lo step successivo consiste nel produttore del sistema operativo, che offre lui stesso le librerie già ronte, e ben documentate, a tutti, per garantire un livello uguale e integrazione superiore a qualunque altra scritta da sviluppatori indipendenti.

Una volta i produttori fornivano le chiamate al sistema operativo, ricordo che il c64 le funzioni a disposizione per chi sviluppava in assembler. Ma di quello che faceva il sistema operativo si sapeva tutto, era ancora semplice.

Ora l'integrazione fornisce al produttore molte informazioni, e alcune le condivide con il programmatore, a volte.

In ogni caso, lo sviluppo è più rapido: pensi solo al core del tuo programma, ma ad ogni aggiornamento devi verificare la compatibilità con le novità del framework e delle sue librerie.

E comunque il venditore ne sa sempre più di te.

Sensibilità di altri tempi, si dira'. Ma una volta l'uso di codice nascosto con funzionalità ulteriori a quelle dichiarate era semplicemente installazione di software all'insaputa dell'utente. Un virus. Il fatto che non sia lì per danneggiare la struttura informatica, non significa che possa danneggiare la privacy dello sviluppatore e dell'utente finale.

Ricordo ancora quando Google sospese una mia app solo perchè mostrava video senza passare dal framework ufficiale (usando html e anonimizzazioni). La mia soluzione fu rimuovere i video e non implementare il tracciamento obbligatorio.

Non tutti possono scegliere. Per questo esiste l'antitrust. Per questo cerco di stare lontano da linguaggi e codice sviluppati da Google. Ma il problema non dovrebbe nemmeno esistere.

Ma risparmiare tempo è come regalare soldi e lavoro: come dire di no ?

23.01.2023 Valentino Spataro



ATT - App Tracking Transparency
ChatGPT
OTP
Vishing
Man in the mail
Zero trust
DIY
Sharenting
Julian Assange - Wikileaks
FOMO



Segui le novità in materia di Dizionario su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store








Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.009