Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario    
             

  


App store 11.09.2021    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Apple vs Epic: attenti alle tonnellate di informazioni sbagliate: e' veramente libero il pagamento in app ?

30% o 15% agli sviluppatori


Valentino Spataro

 

L

La disinformazione è folle.

In questo momento le testate italiane (che ho bannato dai miei browser), stanno pubblicando un documento di una paginetta che dice qualcosa di ben diverso dai loro articoli.

Il documento completo è di 185 pagine.

Si tratta di una ingiunzione che il giudice impone ad Apple e direttamente ai suoi dipendenti, fornitori, collegati a qualasiasi titolo perchè non blocchino le app che, OLTRE al meccanismo di Apple ha anche uno proprio per incassare, ma anche solo un link ad un contatto per concludere la vendita tramite comunicazione diretta con lo sviluppatore.

La decisione entra in vigore in 90 giorni e può essere impugnata prima. Così presentata sembra applicarsi a chiunque ovunque.

Questionario anonimo:

Vorresti essere più libero di usare i tuoi dispositivi?

Vorresti dispositivi più facili da programmare?

Trovi facilmente software interessante ?


invio risposte anonimo. Guarda i risultati.
--

Naturalmente è falsa e fuorviante l'affermazione, che i giornali italiani uniformandosi danno, che Apple non è un monopolista.

La decisione del giudice lo dice chiaramente: Apple viene condannata per posizione dominante nel suo mercato di riferimento (stiamo parlando di videogiochi, epic, c'è molto di più del solo mercato mobile)

" Monopoly power under the first element can be defined as “the power to control prices or exclude competition” and may be inferred from the defendant’s predominant market share in the relevant market. "

Per quanto il testo riporta 100 volte monopolio e 7 posizione dominante:

The second and “more common type of proof is circumstantial evidence pertaining to the structure of the market.” Id. To demonstrate market power indirectly, a plaintiff must: “(1) define the relevant market, (2) show that the defendant owns a dominant share of that market, and (3) show that there are significant barriers to entry and show that existing competitors lack the capacity to increase their output in the short run.” Id.594 Because “[a] mere showing of substantial or even dominant market share alone cannot establish market power sufficient to carry out a predatory scheme,” a plaintiff “must show that new rivals are barred from entering the market and show that existing competitors lack the capacity to expand their output to challenge the predator’s high price.” Rebel Oil Co., 51 F.3d at 1438–39, n.10 (“telltale factors” include “market share, entry barriers and the capacity of existing competitors to expand output”). Entry barriers are market characteristics “that prevent new rivals from timely responding to an increase in price above the competitive level.” FTC v. Qualcomm Inc., 411 F. Supp. 3d 658, 684 (N.D. Cal. 2019) (quotation marks omitted), rev’d on other grounds, 969 F.3d 974 (9th Cir. 2020). They include “additional long-run costs that were not incurred by incumbent firms but must be incurred by new entrants,”


Ma non sono provati comportamenti predatori

Because “[a] mere showing of substantial or even dominant market share alone cannot establish market power sufficient to carry out a predatory scheme,” a plaintiff “must show that new rivals are barred from entering the market and show that existing competitors lack the capacity to expand their output to challenge the predator’s high price.” Rebel Oil Co., 51 F.3d at 1438–39, n.10 (“telltale factors” include “market share, entry barriers and the capacity of existing competitors to expand output”). Entry barriers are market characteristics “that prevent new rivals from timely responding to an increase in price above the competitive level.” 


In breve il mondo anglosassone mette al centro di una condanna la condotta predatoria, non solo la posizione dominante. Uno schema non comparabile con i nostri.

See also Microsoft Corp., 253 F.3d at 51 (“Because such direct proof is only rarely available, courts more typically examine market structure in search of circumstantial evidence of monopoly power. Under this structural approach, monopoly power may be inferred from a firm’s possession of a dominant share of a relevant market that is protected by entry barriers.” (citations omitted)); Oahu Gas, 838 F.2d at 367 (“A high market share, though it may ordinarily raise an inference of monopoly power . . . will not do so in a market with low entry barriers or other evidence of a defendant's inability to control prices or exclude competitors.” (internal citation omitted)). 

Il punto dei costi d'ingresso nel mercato sono ugualmente rilevanti.

Quindi ?

E' una ingiunzione quella enfatizzata dai giornali, ma il documento completo qui linkato riguarda l'ordine contro Epic.

Insomma: non ci saranno rivoluzioni. il 15% per i servizi di incasso e la presenza della app all'interno dello store sono accettabili solo per contenuti.

Diciamolo chiaramente, il tema non è questo. Il tema è quali app vengono spinte dagli store e quali no.

Ce ne sono troppe ottime che non si scoprono mai. Questo è il male.

Quando venivano venduti i computer negli anni '80 i produttori facevano di tutto per spiegare come usarli liberamente.

Oggi i produttori difendono in tribunale la scelta di nascondere agli utenti come funzionano i computer. Usateli come diciamo noi, perchè solo così sono sicuri.

Si tratta di libertà d'uso delle nostre matite. 

11.09.2021 Valentino Spataro
Valentino Spataro

Download Pdf

Antitrust: Commission opens investigations into Apple's App Store rules
Piu' liberta' nei marketplace digitali (app store) ?
Rimossa app di condivisione foto da app store di Apple per pornografia.
StumbleUpon arriva su app store



Segui le novità in materia di App store su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.252