Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Data breach 07.05.2019    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

In corso attacco informatico agli avvocati. Scoperte password banali. Il decalogo per gli avvocati.

Wired annuncia. Bene alzare le orecchie

 

Indice

  • Ricordate: prima di fare tutto questo, f
  • Per il futuro: create un account email "
"

"In alcuni casi all’utente “Admin” corrisponde la password “Admin”. In altri casi la password scelta è una combinazione di nome e data di nascita dell’avvocato possessore dell’account."

Prima di entrare nel merito mi piace ricordare che il caso Mills che ha coinvolto Berlusconi nasce da un hard disk formattato con il comando veloce. Quindi hanno recuperato tutto facilmente.

Consigli rapidi:

  1. cambiate le password importanti: intendo del pct, della pec, delle banche, delle email, del wifi, google e facebook; e dropbox. Questo e' solo lo step 1
  2. memorizzate le password in un password manager come keepassxc: solo password generate casualmente e lunghe almeno 12 caratteri
  3. monitorate le notizie e verificare se un vostro qualsiasi account e' compromesso.
  4. controllate i vostri sistemi se hanno avuto accessi (remoti e non) non vostri
  5. elencare tutti i servizi che richiedono riconoscimento per essere usati (e mettetelo nel registro dei trattamenti)
  6. avendone le conoscenze tecniche, preparare una chiavetta usb con una installazione linux (ubuntu o mint) da usare in casi di emergenza (se il pc non parte)
  7. Specifico per pec e email: le credenziali di accesso ai servizi hanno delle password, e l'accesso ai gestore dei servizi altri password: cambiate anche quelle
  8. elencate tutte le persone che hanno accesso a servizi online per conto vostro (e non dovrebbero)
  9. la pec oggi ospita le fatture dei fornitori e dei clienti. probabilmente vi trovate, nonostante tutto, nella condizione che qualcuno sa chi sono i vostri clienti e i vostri fornitori.
  10. se la vostra pec ha una password usata anche su altri servizi, cambiatela subito anche sugli altri servizi.

Alcuni servizi attivano i vostri profili impostando delle password di default. Vanno cambiate subito. Sempre.

Se la password compromessa e' usata anche su sistemi che "toccano" (ove transitano o risiedono) i dati dei vostri clienti, preparatevi a notificare un data breach (a Garante e clienti coinvolti). Registrate comunque sul registro dei trattamenti (se avvenuto) il data breach.

Non mi aspetto il peggio, ma ricordate: prima di fare tutto questo, fate un backup di tutto e un controllo con piu' di un antivirus, possibilmente non americano ma europeo.

Per il futuro: create un account email "di sicurezza". Ad esso inoltrerete in automatico tutti i messaggi che arrivano dalle email normali e dalle pec, possibilmente configurando l'inoltro automatico sul servizio stesso che vi offre la posta elettronica. Cosi' avrete sempre una copia delle email.

Su Wired ulteriori informazioni (v. link alla fonte in basso).

Per domande clicca su "contatti" in fondo a destra a questa pagina.

07.05.2019 Spataro
Fonte: Wired




Segui le novità in materia di Data breach su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Data breach:


"Per tutti i cambiamenti importanti dobbiamo intraprendere un salto nel buio" - W.James


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in