Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             


sponsor

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Dal 2016 i testi sono riservati agli abbonati, ma puoi seguire gratis la nostra newsletter

STAND B6 - Fatturami.it - Fiera Milano City, 17 - 19 maggio 2018, Technology HUB

Privacy 08.10.2018    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Censimento porta a porta permanente dell'Istat: indebita ingerenza nelle liberta' fondamentali

Una idea folle: imporre alla famiglie (scelte a campione, come ?) la visita di un rilevatore che entri in casa per compilare il questionario anonimo.
Una indecente richiesta di entrare nelle case, la' dove il censimento prima garantiva l'anonimato.
E' evidente che tanto anonimo non doveva essere, se ora le scelgono a campione, con criteri da valutare.
Il Garante dice no all'obbligo della visita. Le truffe si moltiplicheranno.

 

Indice

  • La richiesta del Garante nasce dall&rsqu
C

COMUNICATO STAMPA

CENSIMENTO PERMANENTE: GARANTE PRIVACY, CITTADINI SIANO GARANTITI


Ok ad avvio alla prima fase, ma prevedere modalità alternative al “porta a porta”


Alle famiglie che dovranno rispondere al questionario per il censimento permanente con il sistema del “porta a porta” dovrà essere garantita una modalità alternativa di raccolta dei dati meno invasiva dell’intervista faccia a faccia.


Nel dare, ai sensi del nuovo Regolamento europeo, la sua autorizzazione all’avvio il prossimo 8 ottobre della prima fase del censimento, cioè la raccolta dati sul campo, il Garante per la protezione dei dati personali ha chiesto che anche per le famiglie inserite nell’indagine “porta a porta” vengano previste modalità alternative al faccia a faccia, assicurando le medesime garanzie previste per chi invece riceverà a casa la lettera dell’Istat, a cui potrà rispondere anche dal pc o al telefono.


La richiesta del Garante nasce dall’esigenza di evitare che l’obbligatoria presenza fisica del rilevatore, a cui è necessario fornire direttamente le risposte, possa comportare eccessivi disagi per i cittadini o imbarazzi, soprattutto nelle piccole comunità. Il Garante ha ritenuto che la modalità di raccolta “porta a porta” potrebbe determinare una maggiore ingerenza nella sfera privata degli interessati (si pensi ai casi di soggetti vulnerabili o timorosi, anziani e persone malate), i quali si troverebbero a dover fornire ad un soggetto estraneo numerose e dettagliate informazioni relative alla propria famiglia e abitazione, a pena di sanzione.


Pur riconoscendo la rilevante finalità di interesse pubblico perseguita dall’Istituto, il Garante ha ribadito la necessità di superare le criticità già rilevate nel provvedimento del maggio scorso, in considerazione dei rischi elevati per le libertà e i diritti degli interessati determinati dal nuovo censimento permanente, che si caratterizza, rispetto al passato, per un massiccio uso di banche dati amministrative (Anagrafe tributaria, Inps, Miur etc.). Per avviare le fasi successive, l’Istat dovrà quindi predisporre tutte le garanzie e le misure necessarie e non ancora individuate per conformare il trattamento dei dati alla normativa in materia di protezione dei dati personali.

Roma, 5 ottobre 2018

Fonte: Spataro


Ricevi gli aggiornamenti su Censimento porta a porta permanente dell'Istat: indebita ingerenza nelle liberta' fondamentali, Privacy e gli altri post del sito:

Newsletter: (gratis Info privacy)

Spataro : Spataro
08.10.2018 Spataro



dallo store:
visita lo store

altro su Privacy:


"Mai mettersi contro uno stupido, ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza." - Oscar Wilde


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in