Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Furto 04.10.2016    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Furto credenziali del correntista: la banca deve provare

Non basta dire che e' responsabilita' del correntista. Ecco la tesi sostenuta e accolta in primo grado.

 

Indice

  • Clonazione
  • PIN e blocco tempestivo le decisioni so
M

Mille password.

Impossibile sopravvivere ad esse. E ormai le doppie password si sprecano.

Al link una segnalazione in attesa di conferma leggendo il testo della sentenza.

La banca dovrebbe provare che e' colpa del correntista l'accesso con le credenziali rubate, e non presumerlo.

Sicuramente si arrivera' in Cassazione se non viene transatta.

Aggiornamento.

L'idea e' semplice: per la privacy e' il gestore, che detiene i dati personali, a dover dimostrare di aver fatto tutto il possbile.

In materia di Bancomat l'arbitro bancario si e' pronunciato piu' volte qui.

In caso di clonazione l'arbitro richiede vengano utilizzate le procedure di sicurezza piu' ovvie (prelievi dall'estero non autorizzati), in mancanza condanna la banca (emittente).

In caso di PIN e blocco tempestivo le decisioni sono diverse. Questa di rigetto. In breve se la banca si attiva rapidamente sembra che non vi siano colpe attribuibili ad esso, secondo l'Arbitro Bancario:

"Non di meno va osservato che, benché il servizio sms-alert non fosse operativo perché   non   sottoscritto,   l’intermediario   sia   comunque   intervenuto con   tempestività   mediante  un  contatto  telefonico  grazie  al  quale,  comunicando  l’anomala  successione  di  prelievi  (contatto  peraltro  avvenuto  con  un  lasso  temporale  minimo  rispetto  ai  prelievi  fraudolenti),   si   è   consentito   alla   ricorrente   di   avvedersi   della   frode   consentendo   il   successivo blocco della carta"

04.10.2016 Spataro
Fonte: Agenda Digitale




Segui le novità in materia di Furto su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Furto:


"Saremo noi che abbiamo nella testa un maledetto muro" - Ivano Fossati


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in