Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Gli adempimenti privacy per la tua attività
adv iusondemand
Bullismo 14.09.2016    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Il destino degli UGC e gli studenti raccontano il bullismo su YouTube.

Pubblicare tutto e subito. Senza filtri. Esistono soluzioni in un mondo dove genitori e scuola non riescono a spiegare fino a che punto il cellulare si puo' usare senza danneggiare gli altri ?

 

C

Chi sviluppa su internet sa bene quanta fatica ci sia dietro la gestione degli ugc, dei contenuti prodotti dagli utenti.

Controlli, identificazione mittente, pubblicazione, condivisione, analitiche, profilazione.

Piu' si e' liberi di caricare, meglio si profila. C'e' poco da riflettere: mettete tutto in piazza.

Le societa' aperte anglosassoni hanno loro regole sociali. Portate in altri contesti sono vissute diversamente. E comunque vi e' sempre chi le viola.

Oggi si vota per snaturare una legge contro il bullismo nelle scuole estendendola ad altri illeciti in altri contesti.

  • Una ragazza si suicida dopo che ottiene un provvedimento ex art 700 per la rimozione dei contenuti, ma viene condannata a pagare 20.000 euro agli avvocati perche' l'immissione sarebbe legittima, sarebbe stata consenziente alla registrazione del video erotico, ma non certo alla sua pubblicazione e diffusione, ne' alle altre offese. Adulta: una donna di 31 anni. (PS, i familiairi dichiarano: "Non è vero che avrebbe dovuto pagare 20mila euro per rimuovere il video hot dalla rete. Non è si è tolta la vita per questo motivo")
  • Una ragazza di 17 anni totalmente sbronza viene violentata da un albanese in discoteca. Non ricorda nulla. Ma tutte le amiche erano attorno nei cessi accanto, dall'alto, a filmare la violenza con lei totalmente fuori di se'. Assurdo e troppo strano il tempismo.

Possiamo ricondurre questi episodi a bullismo ?

No.

Non e' questo il bullismo scolastico.

Nel caso della minorenne le ragazze, ove non fossero casualmente sul posto, sarebbero corree al pari del violentatore.

Ma qui e' fallito tutto. Non sara' una legge a far capire l'assurdo.

Ci vuole invece una pratica di allontanamento dal telefonino almeno una volta alla settimana, per l'intera giornata. Disintossicarsi. E spegnere il telefono quando si entra in casa.

E tornare a pensare alle persone, invece di curiosare nei fatti degli altri. A casa come a scuola, con insegnanti e genitori senza piu' il tabu' di vedere i casi di bullismo e fare formazione.

E' urgente questo. Non un ddl che nulla aggiunge alle leggi gia' applicabili, ma anzi riguarda altre ipotesi.

E i giornali lo sanno bene. Ricordano che l'oblio non esiste in rete, ma loro stessi pubblicano nomi indirizzi e foto.

Bene: chiederanno in tanti di cancellare gli archivi dei giornali e delle tv. E' giusto. Neanche loro sanno contenersi.


Nel frattempo gli studenti con i professori piu' illuminati spiegano agli adulti cos'e' veramente il bullismo, usando la facilita' degli ugc su youtube

14.09.2016 Spataro
Fonte: spataro




Segui le novità in materia di Bullismo su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Bullismo:


"Che cosa vuol dire intelligente? Intus legere, leggere dentro." - Paolo VI, 1965


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in