Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Dizionario 19.04.2016    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Profilazione e Facebook: cosa significa - dizionario

Come si scopre chi e' interessato ad un prodotto per mandare solo a lui la pubblicita' e non sprecare soldi in pubblicita' non mirata ?
Spataro

 

I

In poche parole noi usiamo Facebook.

Quello che ci piace e quello che facciamo su Facebook viene usato da Facebook anche per sapere cosa ci piace fare e cosa ci piacerebbe fare.

Se non usciamo da Facebook alla fine dell'uso, e navighiamo sul web, facebook registra anche le pagine che visitamo sul web.

Una volta lo faceva anche per gli utenti anonimi, ora pare e dichiara di non seguirli. Ci sono stati dei procedimenti in alcune nazioni e hanno tralasciato il traffico anonimo.

Dall'insieme Facebook crea un profilo sulla base dei nostri interessi e fa sapere agli inserzionisti che può fare pubblicità a gente come noi, senza dire chi siamo naturalmente.

E' possibile cambiare anche gli interessi e aumentare il livellio di privacy agendo sulle impostazioni di Facebook, così come richiesto dalla privacy. Facebook è una delle poche piattaforme che permette di controllare più di tanti concorrenti moltissimi aspetti della privacy, nonostante tutte le critiche che gli si rivolgono.

^ Cosa si fa per creare un profilo ?

Si raccolgono informazioni. Mi piace andare a ristorante, e sono di Milano. Ecco un esempio. Ovviamente le informazioni si possono sommare (OR) o filtrare (AND). Voglio fare pubblicità a tutti su Milano, uso solo l'informazione "milano". Se invece sono un ristorante, userò i profili di chi ama i ristoranti ed (AND) è anche a Milano.

^ Come azienda come faccio a entrare in questo meccanismo?

Iniziando a comprare spazi pubblicitari su Facebook e facendo retargeting (v. sul sito).

Attenzione: bisogna notificare al Garante 30 giorni prima di iniziare e anche prima di cessare l'attività di profilazione. Le sanzioni sono salatissime. La notifica va fatta online e ha un costo. Si possono fare delle prove di compilazione della notifica senza salvarla prima di inviarla.

Inoltre fuori da Facebook l'azienda dovrà chiedere il consenso all'utente prima di iniziare a profilare. Il Garante ha rilasciato delle linee guide a giugno 2015 che si sovrappongono al tema della cookie law oggetto di tante discussioni.

^ La profilazione si può fare anche con Google, tramite le newsletter, o dal proprio sito. Le tecniche sono le più varie.

Si ricordi il confino tra profilazione e soft spam. Il Garante autorizza l'invio di pubblicità ai propri clienti, ma non di profilare i propri clienti senza notifica e raccolta del consenso.

Si noti che è profilazione anche il proporre un servizio ancora non disponibile se si raccolgono i dati di chi lo vorrebbe e li si incrocia con altre informazioni. Senza tutte queste condizioni potrebbe essere solo una attività di newsletter.

L'idea alla base della profilazione è quella di avere un database di persone non anonime, ma in un certo grado conosciute, da utilizzare per una o più attivita'.

Si noti che nella Privacy la nozione viene data ma resta, come è naturale, sfuggente.

^ Per approfondire:

19.04.2016 Spataro



Boomer
Pagine spotted
Flooding
Schwa
AirTag
Giustizia predittiva
Chatcontrol
Giudizio Maggioritario
Accessibilità
Wrapper



Segui le novità in materia di Dizionario su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.297