Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Dizionario 30.06.2016    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

CIO e CPO: cosa significa - dizionario

Nelle aziende sono le figure del Chief Information Officer e Chief Privacy Officer, il consigliere, o piu' spesso in Italia il consulente esterno, che propone strategie aziendali.
Spataro

 

I

In una azienda si può avere il responsabile delle politiche informatiche e della privacy. Non è un male.

Lo dico in modo ironico, naturalmente.

^ La figura del CPO è persino inserita all'interno del nuovo regolamento privacy al quale sta lavorando l'Europa. La privacy deve entrare nella progettazione dei servizi online, il famoso privacy by design.

^ Ma il CIO ?

Il Cio è quello che dovrebbe sapere di computer e social (in termini volgari), sapendo cosa chiedere ai dipendenti e fornitori, ^ perchè definisce la strategia che concoda nel consiglio di amministrazione.

In Italia le competenze a lui affidate sono sconfinate, e ^ coprono ogni nuova tecnologia e servizio informatico. Di riflesso le competenze richieste ai fornitori e dipendenti sono elavatissime, ma si scontrano sempre con il budget.

In poche parole in Italia è facile chiedere ai fornitori competenze di programmazione e di grafica, ma anche di gestione di social network. Tre professionalità vicine, ma assolutamente separate come formazione e esperienza. Se qualcuno le avesse tutte dovrebbe costare oro.

Per non parlare delle competenze oggi più richieste:

  • mobile (soluzioni progettate per smartphone e tablet)
  • cloud (accesso alle risorse aziendali dall'esterno, sia da dipendenti che da esterni, collaboratori o altri)
  • Big Data (trovare pattern nelle analisi delle analitiche, per trovare nuovi prodotti)
  • social (comunicazione promozionale testuale, audio e video, anche interattiva)
  • Internet of Things (integrazione con i prodotti attualmente senza internet)

^ Il risultato per le pmi è adattare il proprio lavoro agli strumenti già esistenti. Per le grandi aziende invece viene richiesto non solo di scegliere i fornitori ma di sviluppare nuove strategie che abbiano al centro nuove visioni supportate dall'informatica.

E il gap tra risorse a disposizione delle pmi e delle grandi aziende si amplia.

A proposito delle competenze dei fornitori: l'Europa sta cercando di standardizzarle per definire le prestazioni che ogni figura professionale dovrà espletare.

Si veda: DIRECTIVE  2013/55/EU  OF  THE  EUROPEAN  PARLIAMENT  AND  OF  THE  COUNCIL
of  20  November  2013 amending  Directive  2005/36/EC  on  the  recognition  of  professional  qualifications  and  Regulation (EU)  No  1024/2012  on  administrative  cooperation  through  the  Internal  Market  Information  System  (‘the  IMI  Regulation’)

Per approfondire, v. http://ec.europa.eu/internal_market/qualifications/index_en.htm

30.06.2016 Spataro


Download Pdf

Etica e intelligenza artificiale
Boomer
Pagine spotted
Flooding
Schwa
AirTag
Giustizia predittiva
Chatcontrol
Giudizio Maggioritario
Accessibilità



Segui le novità in materia di Dizionario su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.115