Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Una cloud tutta europea. Esiste.

open source e federata

adv iusondemand
Malware 26.03.2015    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Virus di Stato ? Il Governo propone malware antiterrorismo ... (ma poi viene stralciato) (UPD)

Raccapricciante. Evidenziatevi il problema con l'evidenziatore e non dimentichiamocelo ! (photo courtesy of Spataro 2015)

Download or Play, List or RSS:

 

Indice

  • Facciamo una bella cosa: mettiamo in tut
  • Pensate di avere pc, telefonini e qualsi
  • Guardate la scatola nera per le assicura
  • Cortesemente, basta automatismi con le p
  • Cosi' il Garante della Privacy:
  • “Suscitano seria preoccupazione
  • AGGIORNAMENTO
  • AGGIORNAMENTO DAL GARANTE
F

Facciamo una bella cosa: mettiamo in tutti i cellulari un software che controlli ogni cosa che facciamo, dove siamo, dove andiamo, quando, cosa scriviamo, con chi parliamo, chi ha il nostro numero di telefono.

No: non sto parlando di Facebook o Google.

Sto parlando della proposta del Governo (emendamento) alla legge antiterrorismo (che Alfano tanto sponsorizza).

Il senatore Quintarelli lancia l'allarme da twitter, e informa che l'emendamento viene dal Governo, e che il Governo chiede la fiducia.

Pensate di avere pc, telefonini e qualsiasi dispositivo sotto osservazione di un malware di stato.

Siamo matti ?

E' la differenza tra stato di polizia e polizia di stato. Non se ne parla piu', ma e' un panorama che peggiora a livello mondiale: tutti vogliono poter controllare tutti, stabilmente.

Pensate che poi non succedera' nulla ?

Guardate la scatola nera per le assicurazioni. Potra' essere usata per bloccarvi al telepass. La sbarra non si alza e vi sequestrano la macchina se non avete pagato il bollo o non siete assicurati.

Efficiente. Pratico. Automatico. Incivile. Ingiusto. Giusto invece andare a prendere la persona a casa, dopo l'ok di un giudice che guarda caso per caso, esterno ed estraneo alle forze dell'ordine.

Cortesemente, basta automatismi con le persone.

Cosi' facendo, chi avra' il coraggio di andare sulla propria banca online, temendo che credenziali vengano osservate da qualcuno ? Come fidarsi dei sistemi operativi ? Degli antimalware ? Degli antivirus ? Saranno tutti obbligati a non intercettare il malware buono ?

 

Cosi' il Garante della Privacy:

 

Dichiarazione di Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali

SORO:  SERIA PREOCCUPAZIONE PER EMENDAMENTI APPROVATI  A DL ANTITERRORISMO Viene meno  equilibrio tra privacy e sicurezza


“Suscitano seria preoccupazione alcuni emendamenti al decreto-legge antiterrorismo approvati in Commissione, che alterano il necessario equilibrio tra privacy e sicurezza. In particolare, l’emendamento che porta a 2 anni il termine di conservazione dei dati di traffico telematico e delle chiamate senza risposta (ora di un anno e, rispettivamente, di un mese) va nel senso esattamente opposto a quello indicato dalla Corte di giustizia l’8 aprile scorso.
      La sentenza ha infatti annullato la direttiva sulla data retention in ragione della natura indiscriminata della misura (applicabile a ciascun cittadino, senza distinzione tra i vari reati e le varie tipologie di comunicazioni “tracciate”). In quella sede, la Corte ha ribadito la centralità del principio di stretta proporzionalità tra privacy e sicurezza; proporzionalità che esige un’adeguata differenziazione in base al tipo di reato, alle esigenze investigative, al tipo di dato e di mezzo di comunicazione utilizzato. Queste, dunque - come abbiamo già sottolineato in sede di audizione, in Commissione, sul decreto- le indicazioni ineludibili per riformare la disciplina interna attuativa di quella direttiva; non quelle, di segno opposto, proposte all’Aula dalla Commissione.
    Perplessità suscita anche l’emendamento che ammette le intercettazioni preventive (disposte dall’autorità di pubblica sicurezza nei confronti di meri sospettati),  per i reati genericamente commessi on-line o comunque con strumenti informatici. Anche in tal caso l’equilibrio tra protezione dati ed esigenze investigative sembra sbilanciato verso queste ultime, che probabilmente non vengono neppure realmente garantite da strumenti investigativi privi della necessaria selettività”.

    Roma, 24 marzo 2015

 

AGGIORNAMENTO

Da tutte le fonti giornalistiche:  "Matteo Renzi ha chiesto ed ottenuto lo stralcio dal ddl antiterrorismo del passaggio che consente di «frugare» nel computer dei cittadini."

Resta il fatto gravissimo che qualcuno (in democrazia i giornalisti dovrebbero chiedersi chi e' stato) ha proposto una norma del tutto illiberale, ben oltre i paletti della privacy. E resta il problema che societa' straniere possano farlo per profitto, fornendo poi accesso ai dati alle autorita' italiane in sede di collaborazione internazionale. Ma in questo caso, sotto controllo di un giudice. Di norma.

 

AGGIORNAMENTO DAL GARANTE

DL ANTITERRORISMO:  SORO,  APPREZZAMENTO PER LE MODIFICHE APPORTATE AL TESTO
Necessario supplemento di riflessione quando sono in gioco libertà e diritti fondamentali

“Meritano apprezzamento le modifiche apportate questa mattina, in Commissione, al decreto anti-terrorismo, Lo stralcio della norma sulle intercettazioni da remoto consentirà un supplemento di riflessione, quanto mai necessario quando sono in gioco libertà e diritti fondamentali.
E bene anche le correzioni apportate alla norma che estendeva “a  regime”, in misura eccessiva e non selettiva rispetto al tipo di reato, i tempi di conservazione dei dati di traffico.
Dimostra, infine, di cogliere alcuni dei nostri rilievi, la limitazione delle nuove ipotesi di ammissibilità delle intercettazioni preventive ai soli reati di terrorismo, per evitare un’estensione eccessiva e probabilmente neppure utile di strumenti investigativi così invasivi”.   

26.03.2015 Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Malware su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Malware:


"Il colore un mezzo di esercitare sull'anima un'influenza diretta. Il colore un tasto, l'occhio il martelletto che lo colpisce, l'anima lo strumento dalle mille corde." - Vasilij Kandinskij


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in