Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Linux 23.04.2014    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Finisce XP e Linux non si installa. Che fare ?

Dove impazzire ? Qui.

 

Indice

  • Faccio una premessa
  • COME INIZIARE
  • Scaricate la iso,
  • LIVE ?
  • LE DISTRIBUZIONI
  • Ubuntu
  • Lubuntu
  • Easypeasy
  • Puppylinux 
  •  Linuxmint
  • I PROGRAMMI
  • LE PARTIZIONI
  • COSA VI SPAVENTERA' DOPO ?
  • COSA VI PIACERA' ?
  • E' SUCCESSO IL PEGGIO ?
  • TRA IL PEGGIO C'E' GRUB ?
  • TUTTI FELICI ? NO
  • Grub, partizioni, interfacce e disposizi
  • A fianco di chi resta deluso
  • Per i netbook quindi
E

Eccoci qui. Un caloroso benvenuto a tutti coloro che si stanno avvicinando a linux e odiano tutti coloro che consigliano di passare a linux.

Faccio una premessa: non cerchero' di convincervi raccontadovi che conosco una undicenne che usa linux come windows e come osx. Anzi, preferisce linux almeno quanto ipad ad un normale pc. Piu' veloce e fa quello che le serve e non altro.

Non provero' nemmeno a spiegarvi come una normale casalinga, tornando a xp, si renda conto di quanto easypeasy sia veloce su un asus eee pc 1000.

Non vi parlero' nemmeno di tutti coloro che credono di vedere, sul mio pc, un windows customizzato, tanto lo trovano simile ma meglio di windows.

Vi diro' subito quali sono i problemi e come muovervi.

 

COME INIZIARE

Linux e' il cuore del sistema operativo. Sopra ci sono mille programmi che gestiscono le interfacce grafiche, il riconoscimento dell'hardware, i programmi.

Win e osx mettono tutto insieme nel sistema operativo, cosi' per cambiarlo dovete comprare una nuova versione. Ai tempi di win 3.11 si cambiamo un programma e cambiava tutto il desktop. Punto.

Per iniziare installate la distribuzione preferita (vedremo quale) su chiavetta usb.

Scaricate la iso, la installate con universal usb installer da win. Lasciate 200mb per la memoria persistente, puo' essere comodo.

Poi avviate il pc dalla chiavetta.  Non dovrebbe essere necessario modificare il bios. Se lo fate, abbiate paura e fatelo con un amico smanettone.

Se tutto va bene, avrete un linux lento che funziona direttamente da usb. Se vi piace, lo potrete installare.

Se non va scegliete un'altra distribuzione.

 

LIVE ?

Le distribuzioni live servono per provare linux prima di installarlo. Usatele. Solo dopo installerete, se volete.

Io installo comunque da chiavetta, spesso l'installazinoe da usb live non va a buon fine, per esperienza personale, ma si sa, non e' una regola.

Quindi per installare uscite da linux, riavviate, e invece di partire come live scegliete: installa.

 

LE DISTRIBUZIONI

Ubuntu supporta moltissimo vecchio hardware. La versione lubuntu e' una scheggia, ma le mancano moltissime cose. Piu' adatta a chi ha poche esigenze e sa dove mettere le mani.

Il primo motivo di scelta di una distribuzione e' l'interfaccia grafica.

Ubuntu ha unity, pesante sui nuovi pc.

Lubuntu ha una roba vecchio stile, ma leggerissima e velocissima

Easypeasy ha la migliore grafica mai vista per netbook. Lo adoro. Supporta anche le chiavette e in 90 secondi dall'accensione sono su internet.

Poi c'e' gnome, kde, e altri. Insomma, provateli, e usate quello che preferite.

Ricordate: grafica piu' sciccosa, computer piu' veloce. Invece con grafica essenziale, computer veloce.

Siete smanettoni e amanti del brivido di soli 50mb ? Puppylinux (50mb: non aspettatevi troppo)

Ubuntu non vi piace: ? provate Linuxmint (praticamente ubuntu, ma con una interfaccia piu' tradizionale e qualche supporto in meno di hardware vecchio).

Volete scegliere da soli: Distrowatch, il punto di riferimento. Le distribuzioni sono divise persino per categoria, ad es.:  BeginnersDesktopLive Medium

Siete smanettoni ? Sceglietevi la distribuzione per le investigazioni informatiche.

 

I PROGRAMMI

Avete gia' tutto: open office o libre office, inkscape, pdf, gimp per le immagini, freemind, ftp, firofex, chrome, thunderbird, Pidgin. Non vi manchera' nulla di windows. Se volete usare vecchi programmi win, usate WINE, ma ricordate che emulate un pc win su linux. Se il vostro pc e' vecchio, non aspettatevi le magie di linux. Andra' piano.

 

LE PARTIZIONI

Se avete un vecchio pc e lo volete rottamare, cancellate tutto il vecchio hard disk.

Se volete creare partizioni separate, l'operazione e' noiosa e pericolosa. Dovete montare una partizione root e una swap (la usa linux per funzionare, quella root per avviare. Quella root e' semplicemente / ).

Se avete paura per i vostri dati, non partizionate e lasciate perdere linux. Io lo faccio abitualmente, ma ci possono essere problemi gravissimi che si risolvono con tanta pazienza e una chiavetta usb con linux live.

 

COSA VI SPAVENTERA' DOPO ?

La disposizione dei menu' e delle cartelle.

Alcuni desktop non hanno le icone della traybar. Dropbox fa fatica.

Alcune distro piu' leggere non hanno supporto per reti windows (non stamperete in rete)

Per fare di piu' si diventa un po' smanettoni. Se non vi interessa, usatelo come vi viene proposto e non aggiungete nulla.

Le cartelle sono sotto /home , un po' come /users/tuonome su windows

Sotto home trovate documenti, desktop, etc etc

Sotto mnt trovate le partizioni windows, che monterete cliccandoci sopra. Vengono elencate, ma non sono subito attive.

 

COSA VI PIACERA' ?

Aggiornamenti frequenti senza riavviare,

La velocita'

Un programma dal quale scaricare le applicazioni migliori.

Ambiente confortevole e non dispersivo

Trovate gli stessi programmi che usate sempre.

 

E' SUCCESSO IL PEGGIO ?

Non riuscite piu' a far partire il vostro pc ? Ricominciate da capo con un'altra distribuzione live da chiavetta usb.

95 volte su 100 riuscirete persino ad accedere ai vostri vecchi files e installare un nuovo linux.

5 volte su 100 installerete un nuovo linux migliore della distribuzione che avete scelto prima, cancellando tutto quello che, in effetti, non vi serviva piu'  e tenevate per nostalgia.

 

TRA IL PEGGIO C'E' GRUB ?

No. Ma sembra.

Cos'e' grub ? Una cosina che usa anche windows quando installi piu' versioni del sistema operativo microsoft. Ora pero', sui nuovissimi pc, non dovrebbe piu' funzionare sempre.

Grub permette di scegliere con quale sistema operativo partire.

Una semplice schermata elenca i sistemi operativi disponibili, si clicca, e parte.

Ma.

Ma all'installazione di linux grub dovrebbe essere montato sul disco principale. Quello master. Se avete piu' partizioni o piu' dischi sul vostro pc la prudenza vi consigliera' di mettere grub in coda, sul piu' secondario.

Potreste vedere messaggi di errore come questo ....

Che dice, a modo suo, che grub non ha trovato il device, il cui nome ricorda una partizione.

In poche parole: c'e', ma lui non la trova.

Questo perche', ripeto, si e' preferito usare partizioni secondarie, credendo di fare meglio.

Consiglio: lanciare un altro linux live da chiavetta (o da cdrom, ma e' piu' lento), e ritroverete tutti i files.

Le partizioni windows sono nella root /mnt sfogliate le cartelle e cliccando monterete la partizioni e accederete a tutti i files usati sotto windows. Collegate il vostro hd esterno e fate il backup dei file che vi interessano.

Poi provate a reinstallare linux, ma lasciandogli un po' piu' di liberta' nell'usare i dischi e partizioni principali. E' un computer vecchio giusto ? Non e' quello di lavoro. Quindi se perdete qualcosa non vi interessa...

Quando sarete piu' esperti potrete farlo sperando di mantenere i vostri vecchi files. Ed in effetti sara' cosi'.

In ogni caso la reinstallazione di linux fa si' che reinstallerete anche grub, speriamo nel posto giusto.

Certo: e' come usare il carro armato per uccidere una zanzara, ma e' la soluzione piu' semplice.

In alternativa vi potete leggere un bella guida su grub e dove va installato.

Ecco i link inutili:

In breve ? Installate il boot loader, grub, in hda1. Attenzione: solo il boot loader. Non formattate hda1. La partizione linux e' un 'altra, quella che sceglierete.

Io, comunque, copiati i files che mi servono su un hard disk esterno, installerei tutta la macchina cancellando tutto e avviando solo linux.

Comunque, reinstallando linux, aggiusterete anche grub, e windows risorgera' se nel frattempo non avete cancellato la sua partizione. Garantito. Mi e' successo tante volte.

 

TUTTI FELICI ? NO

Eccoci qui per la resa dei conti. Cosa ne pensano gli utenti ?

Il responso e' netto. Talebano quasi. Chi installa per provare, ne resta deluso. Spesso cerca un clone di windows, che non dia spazio a disorientamento e che replichi le logiche di windows.

No. Linux non e' windows. Anche la distro che replica il desktop di windows, non e' windows.

Un errore di noi appassionati e' che pensiamo che la nostra passione sia un valore condivisibile sempre. In realta' ad alcuni interessa, ad altri semplicemente no.

Chi vuole provare Linux per avere un nuovo windows che si aggiorna, resta deluso. Perche' trova un mondo comunque diverso. Grub, partizioni, interfacce e disposizione dei files sull'hard disk non aiuta.

Chi invece vuole usare Linux perche' lo incuriosisce, ecco, quello e' l'utente migliore. Disposto a sperimentare, a sbagliare, a riprovare, a imparare.

A fianco di chi resta deluso resta invece una nutrita schiera di chi non ne puo' fare a meno. Io sto cercando un ultrabook che mi permetta il dual boot. Senza, non lo compro, ho bisogno di linux, ogni tanto.

Sono certo che tutti pero' apprezzeranno il fatto di avere un computer "pulito" con il quale andare in sicurezza sul sito della banca, usando linux. Questo e' impagabile.

Se invece per voi l'interfaccia utente e' tutto, riconsiglio distrowatch. Non solo mostra le distribuzioni piu' ricercate del momento, ma mostra una schermata di linux quando sara' installato.

La raccolta di queste schermate e' utilissima per valutare in anticipo come la distribuzione scelta i propone a noi. Ci sono anche distribuzioni con interfacce simili a windows xp, a osx: di solito pero' richiedono piu' memoria e piu' cpu.

Per i netbook quindi, resta easypeasy. Credere che sia un giocattolo e' l'errore peggiore che si possa fare, cosi' come ritenere che il cambio automatico per un'auto e' troppo semplice e non puo' che fare schifo.

23.04.2014 Spataro
Fonte: spataro




Segui le novità in materia di Linux su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Linux:


"Che cosa vuol dire intelligente? Intus legere, leggere dentro." - Paolo VI, 1965


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in