Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Sinistro Fantasma: come difendersi

9,90 €       download immediato

adv iusondemand
Diffamazione 11.08.2013    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Bavaglio alla stampa: Diffamazione, ingiuria,rettifica e obbligo di indicare la fonte per i giornalisti. E Agcom

Una legge che non migliora un settore, spostando dalla verita' dell' informazione all'attenzione alla forma.

 

Indice

  • N. 925-191-1100-1165-1190-1242-A
  • Il cancro di questo progetto di legge st
  • Aumenta le competenze agcom a media audi
  • Non dimenticate li criteri per peggiorar
C

Cosa si puo' dire di positivo di questo testo ? 

XVII LEGISLATURA
CAMERA DEI DEPUTATI N. 925-191-1100-1165-1190-1242-A

Solo che sembra non applicarsi direttamente ai blog.

Per tutto il resto e' un bavaglio alla stampa italiana, e non ce n'e' bisogno proprio ora.

Come chiamare una legge che espressamente sbilancia le tutele per le asserite vittime senza promuovere una maggiore liberta' per le informazioni corrette ?

Il cancro di questo progetto di legge sta nella mancanza di limite alle richieste di risarcimento, all'obbligo di rettifica senza commenti, all'obbligo di rivelare la fonte (pazzia).

Questa classe politica, ben attenta a non risolvere la crisi e a non migliorare gli strumenti di esercizio della democrazia, continua a raccontare che senza di loro non ci sono alternative.

Sembrano ricatti quotidiani. Poi non sanno nemmeno migliorare una legge senza preferire meccanismi formali a quelli sostanziali.

Una legge che non promuove ne' un popolo, ne' un settore, che aumenta le competenze agcom a media audio e video anche oltre i telegiornali. Si' a tutti i media audio e video, ovunque siano. Anche nei talk show, nei reality o su youtube o soundcloud.

Hanno persino imposto ai giornalisti della carta stampata di rivelare la fonte !

E per la stampa non periodica ce n'e' pure.

Pare che nessuno l'abbia letta. L'odg tace per ora. I giornalisti nulla. I blog contenti che apparentemente non si applica a loro, e allora silenzio.

Non sono leggi necessarie, non sono opportune in questa forma e in questo momento, non migliorano la qualita' della informazione e estende i poteri di agcom dai soli tele e radiogiornali a tutti i video e audio.

E' una legge illiberale non democratica, e non protesta nessuno oltre il m5s.

Non dimenticate li criteri per peggiorare la quantificazione del danno, senza limiti, oltre che l'ingiuria e la diffamazione online e con facebook. Aggravata. Bravi.

11.08.2013 Spataro
Fonte: Spataro




Segui le novità in materia di Diffamazione su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Diffamazione:


"I clienti, non i concorrenti, decidono chi vince la guerra" - Philip Kotler


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in