Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             


Milano, 13 ott 2020
adv IusOnDemand

Scarica il Dizionario:



  


Diritti dell'uomo 11.04.2012    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

#Internetbenecomune

Troppi attacchi. Tutti insieme
Spataro

 

"

"Internet Bene Comune è una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti: cittadini, amministratori, imprese e istituzioni. Mira a diffondere una maggiore consapevolezza dell’importanza fondamentale che la rete ha in tutti gli ambiti del nostro vivere quotidiano."

Scrivevo nel 1995, insieme a tante altre ingenuita':

"Le telecomunicazioni sono risorsa dell'umanita' [nota 1]. Tramite le telecomunicazioni i cittadini esercitano i diritti di cui sono portatori2 e contribuiscono allo sviluppo personale e sociale, rispettando i doveri di tolleranza, rispetto3, osservanza delle leggi, degli usi e degli accordi negoziali.

Art 2 Diritti inviolabili nelle telecomunicazioni La liberta' di telecomunicare e' inviolabile. Chiunque ha diritto di accesso alle risorse offerte in condizioni di monopolio."

Nelle note:

"1 Tiziano Solignani il 15-12-1994 ritiene che tale affermazione sia troppo di principio per poter essere contenuta in un testo lesislativo. Mi trovo d'accordo con lui, ma non mi esime dal mantenere questa affermazione. Ritengo infatti che questa carta debba essere di stimolo non solo per la nazione in cui ci trovamo, ma per tutto il mondo. Si afferma in questa sede il principio che le telecomunicazioni sono un bene di tutta l'umanita', l'unico bene che non costa nulla e che puo' concretamente avvicinare i popoli tra di loro, contribuire al loro sviluppo, mettendoli tutti sullo stesso piano.
Una possibilita' del genere deve restare la piu' ampia possibile, e tutelata anche dall'ONU come risorsa a cui tutti devono accedere. La funzione di sviluppo culturale delle telecomunicazioni e' sotto gli occhi di tutti. Chi piu' sa, od anche, chi puo' avvicinarsi a chi sa, oggi come nel passato, ha maggiori possibilita'. E questo a costi irrisori. Le telecomunicazioni sono una risorsa troppo importante nello sviluppo della comunita' mondiale (o come si diceva un tempo il villaggio globale) perche' una singola nazione ne possa disporre ad arbitrio. Per questo l'ONU deve essere investito della qualita' non di garante, ma di osservatore delle telecomunicazioni mondiali. Garante e' chi prende le difese e decide. Osservatore e' chi controlla stimolando lo sviluppo."

Il testo, contrariamente a quanto dicevo allora, e' da considerarsi pubblico dominio, rinuncio ad ogni diritto d'autore.

11.04.2012 Spataro
Internetbenecomune.it


Innovazione imperdibile della Corte Europea dei diritti dell'uomo



Segui le novità in materia di Diritti dell'uomo su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Le basi operative del GDPR
Valutazione: 4.55 su 5
adv IusOnDemand




Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.237