Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario    
             

  


Querele 03.10.2011    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Nonciclopedia e Vasco Rossi: Non c'e' satira. Ma arrivano le scuse e si risolve

Ci scusiamo con i lettori per il precedente post.
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

A

AGGIORNAMENTO.

Presumibilmente i legali di Nonciclopedia hanno fatto capire come ci si comporta davanti ad una richiesta di rimozione di contenuti effettivamente offensivi.

E, meglio ancora, di fronte alle scuse il cantante annuncia di ritirare la querela.

Il dialogo ha vinto e, attenzione, è una prima del web da studiare per gestire ulteriori scontri in altri ambiti.

Ne parleremo nelle sedi più adatte. Vicino Mestre ...

 

 

 

TESTO 

Ho deciso di riscrivere completamente il testo che non rappresentava più quello che penso ora, e credo di aver sbagliato a scrivere troppo presto. Mi scuso con i lettori.

Veniamo al caso.

Qualcuno dello staff di Vasco Rossi scopre Nonciclopedia, un sito dove si prende in giro chiunque con toni anche pesantissimi. Parlano di satira, tuttavia in alcuni casi è solo gusto per la volgarita', altri invece sono veramente carini.

Sta di fatto che il controllo non esiste sè è possibile leggere pagine come quella che ho letto su Vasco Rossi, dove non c'è niente di satirico, simpatico od altro.

Se non che ... Nonciclopedia dichiara di ricevere una email da un avvocato alla quale rispondono dicendono che avrebbero tolto quello che veniva indicato essere diffamatorio. L'avvocato però (lo sappiamo dopo dal suo comunicato stampa) chiede di rimuovere tutta la voce (che in effetti non contiene nulla di satirico, ripeto).

L'admin del sito non riceve ulteriori email, parte la denuncia, dopo 15 mesi (sono i soliti tempi giudiziari) partono le convocazioni, vengono ascoltati (credo senza avvocati) anche per cercare di individuare gli autori del sito che funziona sotto l'hosting di wikia, uno strumento che offre wiki a chiunque.

Finche', dopo la convocazione di altri 3 admin, decidono di chiudere il sito, e danno tutta la colpa a Vasco Rossi. Sarà interessante capire se la richiesta sia stata inoltrata solo via email.

Risponde dopo qualche ora l'avv. di Vasco Rossi con comunicato stampa dichiarando che nonostante la diffida bonaria i gestori non hanno rimosso nulla, quindi si è proceduto e adesso si apre il processo per diffamazione.

A questo punto il gestore del sito scrive che il sito non è chiuso, ma in sciopero.

Ho espresso dubbi sul tentativo di conciliare dell'avv. del cantante, ricordando come è sempre doveroso cercare di ricontattare l'autore dell'illecito per portarlo a miti consigli. Una mera email mi sembra una leggerezza a meno che gli amministratori del sito non siano individuabili, e questo sì sarebbe un problema, costringendo all'uso dell'email e della raccomandata a Wikia.

Io stesso però ho avuto conoscenza di casi dove gli autori di fatti penalmente rilevanti si sono rifiutati di rimuoverli.

In questi casi non resta altro che andare avanti. Qui gli amministratori non sono identificabili, non hanno un modulo di contatti.

Si poteva ignorare Nonciclopedia ? Secondo me si'. E' un sito del tutto sopra le righe, per volontà dell'admin. Ho detto sopra le righe, verrà valutato se questo significa essere satirico o no. Secondo me non c'era nulla da ridere, almeno in quella pagina.

E veniamo al punto.

^ Esiste un problema sul web. Se qualcuno vuole scrivere comunque qualcosa e non vuole toglierlo, resta solo l'azione penale, e sventolare la libertà di parola o di satira non è sufficiente. La libertà di satira è ben delimitata dalle pronunce della corte di Cassazione, e offendere non significa sempre satira.

Ma scioperare, no. Non c'è nulla da difendere, visti i contenuti della pagina ormai rimossa e comunque acquisita agli atti.

Ben venga la satira, il dileggio, l'ironia. Ma le mere offese non fanno ridere. Ci vuole una linea editoriale. Come il vernacoliere.

Per quello sì sciopererei anche io. Nonostante le frasi ben più pesanti.

Un inciso: se qualcuno vorrà usare il caso per parlare di diritto di rettifica, allora si sappia che non cambierebbe nulla, se non aggiungere una ulteriore sanzione subito, invece di entrare nel merito.

Al link il comunicato dell'avv. di Vasco Rossi che, continuo a pensarlo, avrebbe potuto fare un ulteriore tentativo di chiarificazione ma, vedendo la reazione attuale e la mancata indicazione del gestore sul sito per rimuovere efficacemente i contenuti, è plausibile che non avrebbe ottenuto nulla da chi comunque ospitava i contenuti e aveva l'obbligo di rimuoverli.

Le ultime affermazioni di nonciclopedia sono sul loro sito.


IN CONCLUSIONE

Valutate le affermazioni delle parti considerando:

 

  • se era satira
  • se era raggiungibile solo via email l'amministratore del wiki ospitato da wikia
  • se l'email di offerta di rimuovere parzialmente i contenuti era sufficiente a interrompere l'azione
  • perchè la pagina non è stata rimossa subito.

 

Per il resto sarà decisione del giudice. Ricordo solo che il gestore del servizio che non rimuove i contenuti su contestazione risponde in prima persona.

Meglio trovare un buon avvocato e non scrivere altro sul sito di propria iniziativa. Un procedimento penale non è una sciocchezza.


Link utili:

 

 

03.10.2011 Spataro
spataro




Segui le novità in materia di Querele su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.223