Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Twitter 06.07.2011    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

La settimana dell'hashtag: Come leggere gli altri su twitter.

Trovare e farsi trovare.
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche


^ CONDIVIDERE

Twitter è condivisione. Anche se alcuni lo usano solo per parlare tra amici, è utilissimo usare twitter comepiattaforma per far conoscere a chiunque le proprie competenze.

Diciamolo chiaramente: serve per annunciare. Poi il singolo che vuole far sapere tutto di sè dovrebbe avere un proprio sito, anche ridicolmente semplice. Così si pianifica una presenza intelligente online.

Vediamo ora quali sono gli strumenti per trovare altre persone, e quindi per farsi trovare.


^ HASHTAG

L'abbiamo detto. Se parlo di #diritto e uso # nei tweet, altri che cercano #diritto mi troveranno, anche se non mi conoscono.

La ricerca degli hashtag è frequente, non un caso isolato. Anzi, è un uso nato dagli iscritti, che usano # proprio per far sapere che sono interessati a quel tema e condividere la propria conoscenza con tutti gli interessati.

Un uso tipico è durante gli eventi o le manifestazioni. Spontaneamente le persone, od anche gli organizzatori, propongono un hashtag e tutti coloro che vi partecipano usano l'hashtag per far sapere che aderiscono all'iniziativa.

Così facendo è utilissimo sapere quale designer partecipava al tal evento, per poi chiedergli un preventivo, per esempio.

Così anche per i consulenti: un esperto di mediazione partecipa a #mediazione e altri lo contattano.

A volte gli hashtag sono  più di uno: si può scoprire quindi un progetto correlato. Nel caso di #mediazione può essere #paxlab, ad esempio. E così via.


@pippo

Citare una persona, scrivendole un messaggio pubblico in risposta, è un altro modo per contattarlo. Se le due persone non si conoscono e non si seguono non c'è modo di scambiare messaggi privati. Si possono invece scambiare messaggi pubblici. Nel caso di abusi posso persino decidere di bloccare un utente o segnalare un abuso (spam).

Alcuni usano il sistema per inviare link a siti pericolosi. Siccome il link è abbreviato non possiamo nemmeno sapere cosa andiamo a vedere. Quindi: evitate i link dalle persone che non conoscete ...


^ RETWEET

E' un altro uso nato con twitter insieme agli utenti.

Io seguo qualcuno che dice una cosa interessante, e voglio farlo sapere a chi mi segue. Quindi: non twitto, ma retwitto. E' un pò come l'inoltre delle email.

Così facendo faccio sapere che tizio, che seguo, ha detto una cosa interessante. E' il passaparola che inizia.

Il retweet può essere manuale (scrivendo tutto il messaggio a mano preceduto da RT @pippo) oppure automatico (con un click faccio l'intero retweet e twitter si occupa di tutto). Io trovo che il primo sia più utile, permettendo di modificare e aggiungere qualcosa di mio all'originale. In tal caso si dovrebbe mettere VIA @pippo ma a volte manca lo spazio.


^ FOLLOWFRIDAY

Un uso degli utenti di twitter è segnalare qualcuno il venerdi'. Lo trovo carino e simpatico, ma quando poi decine di persone si segnalano tra di loro continuamente, non lo trovo molto utile. In ogni caso se leggete #ff ed una sfilza di @pippo @pluto e così via, questo è un follow friday.


^ APPLICAZIONI DI TERZI

Altri siti si possono sincronizzare con twitter, e prendere i vostri dati per creare directory di utenti e di professioni.

Anche www.gloxa.eu fa questo, mettendo su una cartina ogni utente, in modo da sapere quali sono gli utenti di gloxa vicini a noi (soprattutto italiani).

Questo è un uso diverso di twitter: tuttavia i @ e i # sono sicuramente i più popolari.

06.07.2011 Spataro



Twitter e il ban dalle piattaforme online: ecco le norme che regolano gli interessi delle parti
Trump ads su Facebook contro Twitter e Snapchat
Trump criticato su Twitter: non puo' bloccare i critici - Testo della decisione
Le condizioni legali di Twitter
Telegram vs Twitter vs Facebook: un post inedito
La Spagna apripista: per la privacy sara' vietato embeddare Twitter o usare Dropbox
Proteste degli sviluppatori con API di Twitter
Condannata Getty Images e Agence France Presse per distribuzione su giornali di foto di Daniel Morel distribuita via twitter
Ripubblicare i contenuti pubblici su Facebook
Ma twitter e' in crisi ?



Segui le novità in materia di Twitter su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.06