Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand
Hardware 07.01.2011    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

2011 anno dei tablet, ma quale ? Ipad, android e playbook (blackberry) a confronto

Un anno di novitÓ

 

C

Come altri prima di me hanno scritto, il 2010 Ŕ paragonabile a quello che avvenne con il commodore 64, lo spectrum e gli altri vecchi home computer. I tablet sono arrivati per restare e cambiare i tempi e modalitÓ di uso di internet. Tanti editori di contenuti oggi pensano alla storia trascurando il contenitore. ╚ normale, ma i tablet sono di tre categorie. Vediamole. IPAD, 10pollici, due giorni di autonomia, veloce, fluido. E molto chiuso. Un mondo troppo vincolato, aperto solo tramite applicazioni come dropbox e ifiles, e iphone explorer per mac e win. ANDROID 2 o 3 ora veloce, aperto, utilizzato da tanti produttori che lo usano senza preoccuparsi degli aggiornamenti. PLAYBOOK dir Rim, quelli di blackberry, Ŕ diverso. Usa il sistema operativo qnx, un autentico mito, conosciuto da pochissimi nel mondo per la straordinaria efficienza e affidabilitÓ. ╚ veloce, fluido, 7pollici e un ambiente di sviluppo non solo funzionante, ma bello ed efficiente, senza dipendere da osx. Playbook ha moltissime carte in regola per vendere agli uomini di affari. Resto perplesso dalla scelta dei 7 pollici invece dei 10, per me indispensabili per un utilizzo serio, complementare ad un pc, ma forse il non aver provato un tablet da 7pollici mi influenza negativamente. Insomma: i motivi per dire che la partita Ŕ aperta, e sarÓ vinta dalla user experience e dalla facilitÓ di sviluppo e accesso al market. Html5 cresce, ma ancora non trova un canale distributivo. Nel mezzo, tutti i siti hanno ora pagine in formato tablet o smartphone. Se siete indecisi, vale la pena aspettare Rim e l'eink di Asus. Ma la lettura in mobilitÓ Ŕ una esperienza alla quale pochi sanno resistere, una volta provata. Chi ancora Ŕ indeciso sta cercando di capire come usarli prima di acquistarli. Giusto, ma si perdono soluzioni impensabili solo un anno fa. Insomma: il mio notebook ha molto meno lavoro di prima. Se volevate una soluzione definitiva, ancora non mi sento di consigliarla. Quello che voglio consigliare Ŕ di seguire Playbook di Rim pi¨ di Android: ha ottimi numeri e una buona trasparenza con i clienti. Vedremo come saprÓ attirare gli sviluppatori.

07.01.2011 Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Hardware su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Hardware:


"I nostri problemi vengono creati dall'uomo, perci˛ possono essere risolti dall'uomo." - John F. Kennedy 1962


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in