Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Hardware 05.07.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

IPhone4, Nexus One e Motorola Droid a confronto

Tutti attorno ai 500 euro. Cosa viene comprato di piu' ?

 

Indice

  • MANUALI O TELEFONI ?
A

Ancora una volta vogliamo parlare di smartphone, il settore piu' redditizio per i produttori e piu' di lusso per i compratori.

Sono prodotti di massa, belli, attirano l'attenzione. Ancora per qualche anno.

Tutti attorno i 400-500 euro.

Non faremo la recensione come tutti. Andremo al nocciolo.

 

IL CONFRONTO

Il confronto e' teorico. Uso un ipod touch, un samsung android 1.5, e non ho i device sopra indicati.

  • IPhone4 e' uno stile: rispetto al 3 e' piu' elegante e con un appeal superiore, oltre a qualche prestazione superiore.
  • Nexus One: Google si lancia. Pare ci siano problemi di privacy, il software fa copia delle schermate durante la navigazione, e restano in un'area interna del telefono. Insicuro.
  • Motorola Droid: fa risorgere la compagnia che stava andando nel dimenticatoio, almeno negli Usa. La prova video che vediamo elimina tutti i difetti di lentezza, poca reattivita', utilizzabilita' che ho sul samsung android. 
  • Nokia: offre varie soluzioni, ma si comincia a sentire la pesantezza dei sistemi operativi, che erano una dote di Nokia. Ora si vuole qualcosa di piu' compatibile, piu' facilmente aggiornato (cioe': android).

 

LA SINDROME DEL MANUALE DELLE GIOVANI MARMOTTE

Ne parlavo tempo fa: tutti cominciano a volere un telefono che dica tutto di quello che abbiamo attorno. Soprattutto se e' la prima volta che ci andiamo.

In breve, dovrebbe rispondere alle nostre paure di trovare qualcosa di nuovo senza conoscerlo.

Superata questa fase si vuole comunicare, con email, sms, tweet, facebook, telefono, fax.

Tutti poi permettono di navigare sul web, ma solo il motorola droid supera i 4 pollici di display, mentre gli altri sono richiedono pazienza di lettura se i siti non sono ottimizzati. Comunque sono tutti schermi piccoli, non adatti alla lettura per piu' di 2 minuti.

Fotografie: sempre maggiore risoluzione, ma la mia macchina fotografica e' un'altra storia (con un'altra autonomia).

Autonomia: non interessa a nessuno, ma e' ancora assurdamente breve.

 

TABLET O SMARTPHONE

Il mercato ha deciso: Smartphone. I Tablet restano a pochi che vogliono un monitor piccolo da toccare sul divano o in viaggio.

Ma per l'uso quotidiano, lo smartphone.

 

MANUALI O TELEFONI ?

Anche qui la pubblicita' sembra vincere: l'utente che usa il web vuole uno smartphone; chi non si aggiorna con internet gradisce un telefono che telefoni con sempre meno funzioni che non usera' mai.

Diciamolo chiaramente: un telefono oggi deve telefonare, mandare sms, usare twitter e facebook, le email, avere una banale macchina fotografica, ascoltare musica, far vedere una cartina della zona.

Il resto, per ora, e' moda. Ma il problema e' l'interfaccia umana: le nostre mani sono troppo piccole per il display che vorrebbero i nostri occhi, e le tasche ugualmente troppo piccole.

Finche' non ci forniranno occhiali per leggere i giornali, collegati ai telefoni.

Scusate, ma avere una cartina torna utile, poter leggere un tweet da una persona che aspetto pure, ma essere schiavo di un device tecnologico e non godermi cosa ho attorno mi sembra come passare le serate davanti alla tv.

Insomma: un telefono per parlare, un netbook per casa, un pc per lavoro: non bastano ?

05.07.2010 Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Hardware su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Hardware:


"Innovare senza perché è da stupidi e non serve a nessuno" - Marco La Diega


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in