Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Gli adempimenti privacy per la tua attività
adv iusondemand
Hardware 13.05.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Intel propone il proprio hardware per un tablet alternativo ad ipad

Vediamo perche' non e' un bufala.

 

Indice

  • E' UNA REALE ALTERNATIVA ?
E

E' in arrivo l'ipad, e chi capisce sa che non si puo' lasciare il monopolio contrattuale ad Apple di fare un mercato a sua immagine e somiglianza.

Nel frattempo Google decide cosa deve vedere e trovare ciascuno di noi, cambiando i criteri in modo da evidenziare contenuti che ritiene positivi.

Microsoft ritira il suo progetto. Perche' ?

Intel e' in arrivo. Sara' una fregatura ?

 

COSA OFFRE INTEL

Siamo tornati agli albori dell'informatica, quando l'hardware era determinante. Abbiamo visto android girare su un iphone, netbook a 200 euro.

La verita' e' che si vuole un monitor da toccare per usare un computer. Con poche funzioni.

Non ci servono mille preferenze per sentire la musica. La vogliamo scegliere e regolare il volume, in salotto.

Ubuntu sembra il sistema operativo che l'ha capito prima e meglio degli altri, integrando funzioni musicali, social network, programmi, all'interno di un nuovo sistema organizzato veloce e semplice.

Intel offre un hardware efficace, compatibile con ogni sistema operativo.

Siamo tornati ai tempi dei primi pc: ognuno con il proprio sistema operativo, mille hardware diversi, ed Apple con le proprie soluzioni proprietarie.

 

E' UNA REALE ALTERNATIVA ?

Finche' non sara' possibile vedere come funziona, no. Ma se e' veramente veloce e supporta ogni sistema operativo attuale, compreso linux, c'e' da aspettarsi che sia la soluzione open che Apple non puo' piu' offrire.

Non puo' piu' per i mille accordi contrattuali che ha imposto.

E il mercato sta guardandosi in giro, perche' per distribuire un programma e' follia pensare di dover passare da una approvazione, e pagare pure.

Vedremo. Nulla e' scontato.

Su cnet le immagini.

13.05.2010 Spataro
Fonte: Cnet




Segui le novità in materia di Hardware su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Hardware:


"Le anime affini si salutano giÓ da lontano" - A. Schopenhauer


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in