Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Ubuntu 06.05.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Guida all'installazione di Ubuntu, Casper-rw: cos'e' e a cosa serve un file persistente

Ubuntu installato su chiavetta puo' fare miracoli. Casper-rw permette di farli.

 

Indice

  • PRO E CONTRO
A

Abbiamo parlato piu' volte di come installare Ubuntu su chiavetta usb.

Il vantaggio e' di non partizionare il disco rigido di windows, partire da usb e alleggerire l'hard disk interno (che silenzio !) senza per questo rinunciare ai dati che potremo ancora leggere e registrare sul nostro hd sia da windows che da linux.

Per non parlare di cosa si puo' fare in caso di emergenza.

 

CASPER-RW, il disco virtuale

Per banalizzare, Ubuntu puo' funzionare da chiavetta usb mettendo tutti i dati su un file.

Questo file viene visto, da ubuntu, come un disco. Su questo disco vengono memorizzate tutte le applicazioni, le cartelle, le configurazioni di windows.

Perche' e' utile saperlo ?

Quando installate ubuntu con questo programma vi viene chiesto se volete o meno un file persistente, il casper-rw appunto.

Se avete una chiavetta di 4gb ricordate che il ubuntu, come sistema operativo, usa 800mb circa. avete poco piu' di 3gb liberi.

Quindi con una chiavetta da 4gb scegliete un file persistente da 3gb; se avete una chiavetta da 2gb scegliete un file persistente da 1gb.

 

QUANTI GIGA PER IL CASPER-RW ?

Nel file casper-rw saranno messe tutte le cartelle, il desktop, i programmi che installate in piu', tutte le personalizzazioni del vostro ubuntu.

Questo vi permette di copiare il file come volete ed avere una copia di backup DI TUTTO il vostro sistema operativo cosi' come personalizzato'.

Se si rovina la chiavetta, e avete una copia di backup, potete persino installare ubuntu su una nuova chiavetta, copiarvi il file casper-rw che avevate come copia di sicurezza, e vi ritrovate esattamente come prima, senza aver perso nulla (se non i dati successivi al backup, se non li avete registrati sul disco rigido che viene usato anche da windows).

Ecco perche' il file casper-rw non puo' essere piu' grande di 4gb: perche' la chiavetta di solito e' formattata in fat32 che ha il limite di 4gb.

 

COME USARE UBUNTU ?

Abbiamo detto:

  • installare ubuntu su usb
  • creare un file persistente di 3gb su una chiavetta di 4gb
  • memorizzare i dati sull'hard disk di windows, che puo' essere usato anche da linux (e i dati viceversa)

Se metterete sempre i dati sull'hard disk, sulla chiavetta resteranno files temporanei e i programmi. Con 4gb di spazio ne resta moltissimo. Ho installato una montagna di programmi su un file persistente di 3gb e ho ancora un 1gb libero. Poco per i dati, ma piu' che sufficiente per far correre come una scheggia ubuntu (che funzionera' anche con 0 bytes liberi ... ma non fatelo :)

Se non aggiungete programmi a quelli che gia' usate, facendo una copia di sicurezza del file casper-rw potete avere una copia completa della vostra distribuzione di linux.

Alcuni persino spiegano come estendere le dimensioni successivamente di questo files (nel limite massimo di 4gb) senza perdere tutto.

In ogni caso la nozione di sistema operativo portatile cambia completamente. Pensate di avere un windows su chiavetta usb con il sistema operativo, i programmi preferiti e le configurazioni. Chiavetta che si puo' copiare con la facilita' con la quale si copia un files. E tenere i dati su disco rigido.

 

PRO E CONTRO

Risultato ? Piu' copie di sicurezza, meno pericoli, sistema operativo piu' veloce, piu' ordine perche' i dati sono ben distinti dai programmi e dalle configurazioni dei programmi.

Alcuni dicono che gli hard disk sono piu' veloci delle chiavette. Sara', ma avviando da usb non sento piu' il solito rumore dell'hard disk caldo e mi aspetto minori consumi con il netbook, ma queste sono impressioni da verificare.

Avremo ancora bisogno di portarci un computer in vacanza ? Uhm. Secondo me una chiavetta e' piu' che sufficiente. Magari proteggendo l'avvio da password per rendere difficile l'accesso alle nostre password in caso di perdita della chiavetta.

Per approfondire:

 

 

06.05.2010 Spataro
Fonte: Spataro




Segui le novità in materia di Ubuntu su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Ubuntu:


"Abbiamo due vite:la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne solo una" - #Confucio


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in