Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Mac 21.04.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Antivirus e firewall per macintosh

Mac non e' immune da rischi
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

N

Ne parlano sempre piu' i nuovi utenti di Mac: ma osx e' cosi' sicuro veramente ?

La risposta degli esperti e': no. Semplicemente con meno macchine a disposizione e' meno utile sviluppare virus per mac.

Ma ci sono.

La domanda allora e': osx e' in grado di fermare quanto circola su internet ?

Alcuni sottolineano che il firewall e', per default, spento.

Parliamo quindi di sicurezza sui MAC

 

ANTIVIRUS

Gli utenti piu' "illuminati" espressamente si vogliono cautelare dai virus per windows sotto mac. Pare che possano diffondersi anche sotto mac, se non altro senza poter essere attivati. Ma siccome molti utenti hanno anche dei pc, l'utilita' di controllare virus per windows sotto mac non e' cosi' sciocca o idealista.

In generale un virus colpisce l'utente che sta usando il mac. Se l'utente usato e' quello amministratore, tutto il mac viene colpito. Di solito viene chiesta la password di amministratore quando si installa un nuovo software. Meglio fare attenzione sempre.

Ecco tre antivirus:

ClamXav sembra che scandisca il mac a richiesta, non sembra lavorare in tempo reale.

 

FIREWALL

Ho letto sui forum che e' disabilitato per default. Io ricordo vagamente di averlo abilitato quasi subito, con un po' di meraviglia per averlo trovato disabilitato.

In ogni caso segnalano due firewall:

Il secondo gratuito, che chiedera' l'autorizzazione ad aprire la connessione per ogni programma

 

ANTISPYWARE

Sul fronte antispyware c'e' altro da aggiungere: sembra che non ci sia una soluzione condivisa da molti, ma molte soluzioni.

C'e' il software che anonimizza l'ip, altri che effettuano controlli: insomma ci sono molte soluzioni non riunite in unico prodotto.

Sotto windows c'e' molta piu' maturita' in un settore giovane come quello della lotta alle botnet, keylogger e cosi' via, quello che non rientra nei controlli degli antivirus ma che portano rischi.

Una pagina interessante e' http://www.firewallguide.com/macintosh.htm  con molte soluzioni per gli utenti mac.

Altri software:

Il terzo, come tutti i firewall ben fatti, puo' allertare l'utente di strani comportamenti.

 

^ CONCLUSIONI

Non sono un utente espertissimo di Mac, e potrei sbagliarmi: sarebbe utile avere qualche consiglio dai lettori su altre soluzioni per difendere e controllare il Mac.

Quello che si nota e' che la sicurezza su Mac viene vista come una esigenza non necessaria: gli elevati costi, rispetto a tanti prodotti disponibili per windows, sembrano rispecchiare sia un mercato minore, sia un mercato piu' disposto a spendere.

Perche' dura a morire l'opinione che i Mac siano piu' sicuri in assoluto.

Corrono rischi come tutti i computer. Li gestiscono meglio, ma dobbiamo controllarli.

21.04.2010 Spataro



Draconiano: cancellare tutto, anche l'algoritmo.
WSL 2
Salta il bando contro macchine autonome militari
Venezia: Diritto, uomini e macchine: tra regole e futuro
Privacy: provvedimento sui MAC address
Vendita online di medicinali
MacKeeper
Alternative a Whatsapp, il migliore e' Line.me ?
Vietato vendere online farmaci senza intermediari
120.000 euro di sanzione per product placement non dichiarato



Segui le novità in materia di Mac su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.045