Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Policy aziendale 15.04.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Lavoro e internet: sul controllo della navigazione internet la Cassazione 4375 del 2010, il testo

No ai controlli sistematici e a sanzioni sproporzionate

 

Issuu unavailable. Clicca o scrolla per attivarlo.

Download Pdf

Indice

    L

    La sentenza in oggetto e' stata gia' segnalata sul web nel febbraio 2010, ma il testo non e' stato notato subito da tutti.

    Oggi viene ripreso da tanti informatori online.

    Andiamo al nocciolo.

     

    CONTROLLO DELLA NAVIGAZIONE

    Sappiamo che la sicurezza in azienda degli strumenti informatici passa da un controllo di quello che avviene sui computer.

    Per questo si installano antivirus, firewall e altri dispositivi.

    La Cassazione ha preso parola su un caso particolare:

    1. controllo sistematico dell'attività dei singoli computer
    2. contestazione al lavoratore
    3. violato il regolamento interno che vietava il controllo sistematico
    4. contestazione senza indicare le connessioni (inizio, durata, siti visitati)
    5. mancate contestazioni precedenti
    6. sproporzione della sanzione



    LE NORME INVOCATE

    Due, come sempre: Statuto dei lavoratori e Codice Privacy.

     

    COSA SI PUO' FARE

    Il controllo dell'attività lavorativa nel suo complesso deve poter essere fatta.

    Il problema e' la contestazione di un illecito rilevato sulla base di un controllo sistematico del lavoratore.

    Il controllo a campione (la normativa vuole che si mantenga un rapporto umano con i dipendenti, non automatizzato) e' sempre possibile.

    Vorrei aggiungere che l'amministratore di sistema deve poter individuare un eventuale software malevolo su un pc preciso, naturalmente, ma non puo' monitorare stabilmente l'attivita' del singolo per prendere provvedimenti contro di esso.

    Quindi il vero problema, al momento, non e' gestire correttamente gli strumenti informatici, ma gestire correttamente il procedimento sanzionatorio.

     

     

    ALTRI PRECEDENTI GIURISPRUDENZIALI

    Raccogliendo le segnalazioni online, questi i precedenti:

    • Trib. di Milano decisioni del 28-6-2002 e 27-9-2002 su illeggitimità licenziamenti e
    • Cass. 8250/2000
    • Cass. 15892/2007

    15.04.2010 Spataro
    Fonte: Spataro

    Download Pdf



    Segui le novità in materia di Policy aziendale su Civile.it via Telegram
    oppure via email: (gratis Info privacy)



    Dossier:



    dallo store:
    visita lo store

    Altro su Policy aziendale:


    "Culture eats strategy for breakfast." (la cultura si mangia a colazione ogni strategia) - Peter Drucker


    Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



    Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in