Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Software 24.03.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

La ricerca del migliore antivirus

Come scegliere il proprio antivirus ? Photo courtesy of mihut84

 

Indice

  • Pybot search and destroy
P

Per anni ho usato avg, e su alcune macchine lo uso ancora.

Poi l'ho visto diventare sempre piu' pesante, e ho deciso che era il momento di verificare il suo lavoro installandone un altro.

 

LE ALTERNATIVE

Sul mercato i piu' gettonati sono AVG, ANTIVIR, KARPERSKY, e i tradizionali che riscuotono meno interesse di una volta.

Giusto giusto su vari siti ho trovato recensioni di mille antivirus.

I criteri sono:

  1. efficacia
  2. falsi positivi
  3. velocita'

Come tutti, evitero' grandi discussione tecniche.

 

LA SCELTA

Mi sono soffermato su antivir. L'ho usato per un certo periodo, sempre discreto, mai troppo pesante. Sembra quasi non stia facendo niente. In effetti pulisce la posta elettronica e i trova alcuni file sospetti.

Dopo avg e' stata la mia seconda scelta.

Cercando online tra quelli ritenuti piu' sicuri e con meno falsi positivi (pessima abitudine quella di dire che sei infetto quando non e' affatto vero), ho poi spostato l'attenzione su quelli piu' veloci.

Gli antivirus infatti rallentano moltissimo.

Tra questi, escluso karpersky, che non sopporto perche' entra in ogni angolo, ho scelto l'antivirus che restava tra i migliori 4.

 

G DATA

Primo impatto: provate a cercarlo online. Ci sono almeno 4 siti con nomi simili e interfaccia grafica identica. 

Pessimo segno: quale sara' il sito ufficiale ?

Il software non aiuta: non indica il sito di riferimento. E' vero che per la traduzione in tante lingue hanno realizzato molti siti, ma questo e' un motivo sufficiente per non fidarmi di nessuno.

Il software e' di ben 260mb. Linux conviene ...

Si dice che sia il piu' veloce. La verità e' che gli ultimi modelli sono lentissimi alla prima scansione, le successive sono piu' veloci.

La prima scansione ha richiesto 10 ore, nel mio caso, con 50gb di hd utilizzati su 70 (vecchio pc, lo so ...).

Alla fine scopro che non ha corretto nulla, ma solo segnalato. Mancano i menu', bisogna trovare la parola opzioni, cliccare, ed impostare la disinfezione o quarantena o solo log (default).

Insomma: mi tocca scandire ancora le cartelle interessate.

Carina l'indicazione di quanta cpu consuma. Non poca.

 

ALTRI ANTIVIRUS

Ho provato un antivirus in cloud computing: l'ho trovato perennemente connesso ad altri server. Ovvio, ma antipatico. Non so cosa combini, saro' ingenuo, ma non mi va di avere il mio computer connesso con sconosciuti, cosi' come 1e100 (google si', ma cosa fa e come escluderlo ?).

 

CONCLUSIONI

Attualmente mi trovo benissimo con comodo firewall, spyware terminator, malware bytes e spybot search and destroy.Non sono antivirus, ma monitorano il pc senza rallentarlo.

Provero' a tornare ad antivir, o forse Avast, e vi faro' sapere.

Nella recensione di g data avete visto gli elementi di valutazione nella scelta di un miglior antivirus.

Purtroppo la maggior parte di siti danno statistiche ma non li provano: richiede molto tempo.

Se anche g data ha trovato alcune cose che altri antivirus non avevano trovato, e ritengo sia stato efficiente, la lentezza, la complessità e forse il mio umore non me lo fanno scegliere. Ma non ho mai visto il mio pc rallentare come con gdata, nonostante abbia trovato tutto quello che andava trovato.

La ricerca continua.

 

24.03.2010 Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Software su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Software:


"Saremo noi che abbiamo nella testa un maledetto muro" - Ivano Fossati


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in