Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Dizionario 01.03.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Disclaimer: cosa significa - dizionario

Un testo che regola i rapporti per adesione
Spataro

 

P

Pensate ad un sito o ad un software. Come va usato ?

L'autore spiega e indica le condizioni d'uso. Chi usa il software accetta le condizioni, come un contratto che si accetta per adesione, per comportamenti concludenti. Come i contratti a strappo, per intenderci.

I disclaimer sono quindi quelle condizioni d'uso che precisano le prestazioni offerte e i comportamenti che gli utenti sono autorizzati a compiere.

Spesso sono anche informazioni legali imposte dalla legge (indicazione del responsabile del trattamento, banche dati, etc etc).

Nel controllare il dizionario ho visto che avevo scritto una seconda definizione, più articolata. Si integrano entrambe.

E' una dichiarazione unilaterale, spesso di chiusura, (in calce alle pagine), con la quale chi comunica qualcosa via internet limita la propria responsabilita'.

Le aziende aggiungono spesso in calce ad ogni messaggio la formula "ogni opinione e contenuto espresso in questa email è personale e non impegna in alcun modo l'azienda". I webmaster normalmente lo mettono nei servizi di messaggeria, forum e bacheche on line (guestbook). I professionisti per affermare che il sito è conforme alle regole deontologiche.

Restano dichiarazioni unilaterali che esprimono certamente le preoccupazioni di chi comunica via internet relativamente al regime giuridico dei testi messi in rete. Se da una parte non è possibile controllare tutto, dall'altro non vi è ancora un orientamento univoco che affermi l'irresponsabilità del gestore del sito che non riesca a controllare tutto quello che gli utenti scrivono. La responsabilità penale è personale, tuttavia alcuni vorrebbero estenderla ai gestori dei siti.

Negli Usa prevale l'interpretazione secondo la quale il webmaster è come un editore: non risponde delle affermazioni contenute nel libro finche', legalemente invitato a rimuoverle, non decide di diffonderle ugualmente. Ugualmente una direttiva europea che ha protetto in tante occasioni e ha consentito agli UGC di svilupparsi.

01.03.2010 Spataro



Boomer
Pagine spotted
Flooding
Schwa
AirTag
Giustizia predittiva
Chatcontrol
Giudizio Maggioritario
Accessibilità
Wrapper



Segui le novità in materia di Dizionario su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.152