Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Drm 02.02.2010    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

I DRM sono virus informatici e impediscono la circolazione della cultura ?

Mi piace polemizzare con un amico, l'avv. Mario Sabatino, per una interessante affermazione sui drm.-
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

I

I drm sono soluzioni software che permettono di mettere firme e controlli ai contenuti. Ce ne sono di tanti generi.

Leggiamo ora cosa dice l'amico avv. Sabatino sul suo blog (al link sotto indicato):

"I DRM hanno permesso ad Amazon di cancellare 1984 di Orwell (ironia della sorte) dagli scaffali elettronici dei possessori di Kindle. I DRM sono dei veri e propri virus informatici e sono utlizzabili anche per scopi che con la tutela del diritto d'autore non centrano nulla (la censura ad esempio).

Non condivido la sua valutazione, ma mi stimola un approfondimento.

Digital right managment sono soluzioni per la gestione dei diritti digitali.

I drm in se' permettono di affermare nel mondo informatico la paternità di un autore e l'esercizio di alcuni diritti disponibili.

I drm sono uno strumento. Chi vuole limitare la circolazione dei contenuti puo' farlo se la gestione del software che gestisce i contenuti gli consente di farlo.

Oggi come oggi siamo in una situazione simile a quella del Medioevo. Comprare pane non e' come oggi. Ognuno poteva decidere le condizioni di vendita del pane (te lo vendo se lo mangi tu, non te lo vendo se non lo mangi di notte), banalizzando.

Manca una gestione standard dei diritti, e il caos si diffonde.

Prima di ogni considerazione, vendere un ebook significa concederne l'uso. Vendere un libro significa vendere la carta con quello che c'e' scritto. Due cose profondamente diverse.

L'uso puo' essere deciso dall'autore come preferisce. Nel diritto ci deve essere la libertà di permettere ad ognuno di esercitare tutti i propri diritti.

Sara' il mercato a mettere fuori mercato chi si protegge troppo, limitando in modo assurdo l'uso dei contenuti acquistati per la consultazione.

Ma i drm non hanno permesso a Kindle di rimuovere i contenuti dal lettore.

E' stato un avvocato che ha minacciato causa a Kindle perche' diffondeva una versione che per contratto non poteva diffondere, e usando il software del kindle, non un drm, ha cancellato la copia venduta ma che non poteva vendere, tutelando i legittimi titolari dei diritti sul libro, a scapito dei compratori che hanno ottenuto un rimborso, senza chieder loro nulla.

^ Ma e' il software del kindle che permette, da remoto, di cancellare contenuti. Non i Drm.

Spataro

02.02.2010 Spataro
Spataro


Pavia: La babele delle biblioteche (ebook, drm, privacy, licenze, atto notarile digitale)
M-Shield
Come leggere un ebook in ePub per iPad da Biblet con Adobe Drm: ecco l'esperienza
Social DRM
Epub
Una copia di sicurezza dei dvd dei nostri figli: il software e il tema se sia legale
Francia: i libri eleettronici e i libri stampati, quali le regole migliori ?
Drm, Apple e Ipad: ma resta tutto vincolato ? Affrontiamo le critiche piu' frequenti
Gli ebook in Italia e i drm
A confronto le licenze dei video online, diritti d'autore e streaming



Segui le novità in materia di Drm su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.098