Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Rettifica 16.06.2009    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Diritto di rettifica: appello al Senato

Lettera firmata dall'istituto delle politiche e dell'innovazione - Photo courtesy of ugaldew

 

Indice

  • Cosa si puo' fare ?
&

"L’Istituto per le politiche dell’innovazione ha trasmesso questa mattina ai Presidenti dei gruppi parlamentari al Senato una lettera aperta alla quale potete aderire qui."

Cosi' sul sito di GuidoScorza.it

 

Perche' e' odioso il diritto di rettifica ? 

Perche' gia' esiste per le testate tradizionali e per i siti internet.

Le testate tradizionali sono comunque soggette al diritto di rettifica, siano esse su carta che su web.

Tutti gli altri, diffidati con i sistemi tradizionali, oggi hanno poi il tempo di decidere se pubblicare o meno dichiarazioni.

I siti internet non testate giornalistiche invece hanno strutture piccole che subirebbero sanzioni di milioni di lire (da 15 a 25) solo per non aver pubblicato DICHIARAZIONI o RETTIFICHE entro 48 dalla richiesta. Adempimento impensibile per la quasi totalità di microimprese e privati.

 

Chi lo contesta ?

Non solo i giuristi on line, ma anche tutti coloro che sanno che una pretestuosa richiesta potrebbe diventare fonte di sanzione, indipendentemente dal merito.

La commissione trasporti e comunicazioni della Camera aveva raccomandato la modifica del testo.

Pare che un ordine del giorno imponga l'interpretazione del nuovo comma in senso tradizionale e conforme a Costituzione: cioe' esplicitando che il diritto di rettifica, per le sole testate giornalistiche, si applica anche ai siti web.

 

Cosa si puo' fare ?

Nulla, e aspettare di ricevere richieste pretestuose per far scattare le sanzioni, salvo poi sostenere la battaglia per una interpretazione conforme a sistema e costituzione, che non farebbe altro che ripetere quanto gia' sostenuto nella Commissione della Camera e poche altre ragioni.

Oppure firmare, come suggerito dal sito di Scorza, ma soprattutto non credere che sia una cosa banale.

Tanto a me non succedera'. Cosi' si dice sempre, no ? Pero' il web non e' tutto pulito. C'e' sempre chi cerca pretesti per interessi personali. Meglio non sottovalutarlo.

16.06.2009 Spataro
Fonte: avv. Scorza




Segui le novità in materia di Rettifica su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Rettifica:


VIDEO: "Tu non sai cos' il rispetto se non senti il dolore." - Alexia


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in