Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Sinistro Fantasma: come difendersi

9,90 €       download immediato

adv iusondemand
Pirateria 09.06.2009    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Fapav diffida Telecom: vuole bloccati i siti illegali e sapere chi fa cosa

Fulvio Sarzana di S.Ippolito su punto informatico prima e Guido Scorza molto attento alle questioni di lotta alla pirateria hanno trovato questo comunicato stampa.

Download or Play, List or RSS:

 

Indice

  • FAPAV chiede a Telecom Italia di comunic
E

Ecco la parte piu' interessante, documento completo al link indicato:

"In questi giorni, la FAPAV ha indirizzato una diffida ufficiale a Telecom Italia S.p.A., il maggiore fornitore di connettività del nostro Paese, chiedendo l’adozione di opportuni accorgimenti informatici volti a impedire le violazioni del Diritto d’Autore sulla rete Internet, sia bloccando l’accesso a quei siti attraverso i quali vengono messi a disposizione contenuti illeciti e sia comunicando agli utenti della rete l’illiceità della loro condotta.

"Inoltre FAPAV chiede a Telecom Italia di comunicare alle Autorità di Pubblica Sicurezza i dati idonei a consentire a quest’ultima di adottare gli interventi di sua competenza."

Due richieste veramente straordinarie, le seguiremo.

Fapav e' la Federazione Anti - Pirateria Audiovisiva nata nel 1988.

Interessante leggere i commenti giuridici a sostegno su punto informatico: tesi affascinanti, ma secondo me infondante.

Si parla di costituzionalità e proporzione della reazione del diritto agli illeciti.

Tuttavia il metodo e la sanzione proposti sono incostituzionali e sproporzionati: infatti per tutelare gli interessi di alcune aziende contro la violazione del diritto d'autore di alcuni, si chiede di monitorare permanentemente tutti i contenuti di tutti gli italiani, non solo per sanzionare per violazione del diritto d'autore, ma anche per sospendere ogni comunicazione personale a mezzo internet.

Secondo voi, questa e' proporzione ?

Sulla questione della costituzionalità poi basta ricordare che in Francia non e' dato affatto per scontata. Cosi' come in Italia, qualora lo si facesse. Per non parlare del rispetto delle normative europee, codice delle comunicazioni e direttiva ecommerce che affermano un principio sempre piu' condiviso nel mondo e riconosciuto proporzionato: chi trasmette solamente non risponde dei contenuti, salvo sappia, pur non avendo l'obbligo di monitorare ogni comunicazione.

Naturale. Ovvio. Proporzionato.

09.06.2009 Spataro
Fonte: Fapav




Segui le novità in materia di Pirateria su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Pirateria:


"Illumino spesso gli altri ma io rimango sempre al buio." - Alda Merini


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in