Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Censura 23.03.2009    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Viva la pietra ! Sicura e stabile. Alfano su Youtube

Tutti sicuri con un bel libro in pietra

 

Indice

  • Per impedire l’accesso ai siti che
D

Da Guido Scorza:

"Oggi è arrivata l’ultima e la più grave: il Ministro Angelino Alfano, Ministro della Repubblica ha pubblicamente dichiarato - in risposta ad un bambino della quinta elementare straordinariamente curioso (chissà perchè?) di sapere cosa il Ministro pensasse degli eccessi presenti in Rete - che sono allo studio misure tecniche per “intervenire su You Tube” e “frenare gli abusi sempre più frequenti su Internet”. "

Cosa scrive Repubblica ?

"Appena i tecnici del governo Berlusconi troveranno il modo, arriverà una nuova legge per contrastare gli abusi sempre più frequenti su Internet. Come in You Tube ad esempio "

Ps: ho perso la proposta Lorenzin di chiudere siti internet contro l'anoressia:

"Riuscire ad oscurare i 300mila siti che ci sono in Italia", siti nei quali si indugi nella rappresentazione di corpi filiformi, pagine nelle quali si celebri la denutrizione sistematica. È questo uno degli obiettivi di una proposta di legge presentata alla Camera da Beatrice Lorenzin, Manlio Contento e Enrico Costa (PDL)."

 

Ecco il testo proposto:

"ART. 1. 1. Dopo l’articolo 580 del codice penale, e' inserito il seguente;

« ART. 580-bis. – (Istigazione al ricorso a pratiche alimentari idonee a provocare l’anoressia o la bulimia). – Chiunque, con qualsiasi mezzo, anche per via telematica, determina o rafforza l’altrui proposito di ricorrere a pratiche di restrizione alimentare prolungata idonee a procurare l’anoressia o la bulimia o ne agevola l’esecuzione, e' punito con la reclusione fino ad un anno. Se il reato di cui al primo comma e' commesso nei confronti di una persona minore degli anni quattordici o di una persona priva della capacita' di intendere e di volere, si applica la pena della reclusione fino a due anni ».


 "ART. 2. (Utilizzo di strumenti tecnici per impedire l’accesso ai siti telematici che diffondono messaggi che istigano al ricorso a pratiche alimentari idonee a provocare e a diffondere l’anoressia o la bulimia).

1. Al fine di contrastare la diffusione tra i minori di messaggi divulgati tramite la rete telematica, suscettibili di rappresentare, per il loro contenuto, un concreto pericolo di istigazione al ricorso a pratiche di restrizione alimentare prolungata idonee a provocare e a diffondere l’anoressia o la bulimia, con decreto del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, sentite le associazioni maggiormente rappresentative a livello nazionale dei fornitori di connettivita' alla rete internet, sono stabiliti i criteri e le modalita' per impedire l’accesso ai siti che diffondono tali messaggi."

 

 

23.03.2009 Spataro
Fonte: Guido Scorza




Segui le novità in materia di Censura su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Censura:


"La scienza il capitano, e la pratica sono i soldati." - Leonardo da Vinci


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in