Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Legge stampa 05.02.2009    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Siti non periodici obbligati all'iscrizione secondo il nuovo regolamento del Roc

Ancora da verificare, vi preghiamo di non tirare subito conclusioni affrettate.
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

A

Attenzione: questo testo e' in continuo divenire in base alle vostre comunicazioni.

ESPRESSAMENTE potrei aver preso una cantonata

 

Quale sono le novità?

Esteso l'obbligo di iscrizione al roc per i gestori dei siti non periodici con li nuovo regolamento adottato con deliberazione n. 666/08/CONS pubblicata in GU n. 25 del 31-1-2009.

All'art.2 del regolamento, lettera i), ha aggiunto questa frase:

"2) gli altri editori che pubblicano in modalità elettronica testate con periodicità non quotidiana, ivi compresi i soggetti che gestiscono siti internet per la pubblicazione degli avvisi di vendita di cui all’art. 490 c.p.c. così come previsto dal decreto del Ministero della giustizia del 31 ottobre 2006;".

La formulazione non è di per se sufficiente a capire quali debbano essere questi siti non periodici, in quanto vi sono varie condizioni nel testo, e stiamo cercando di decifrarle.

La condizione piu' evidente e' che ci si riferisce espressamente ai siti di aste giudiziarie, ma ci chiediamo se la formulazione usata voglia andare oltre. Si parla di "testate" e si dice "ivi compresi".

L'iscrizione al Roc dovrebbe essere fatta entro 60 giorni dal 2 marzo 2009, entrata in vigore della delibera. L'iscrizione si fa a mezzo internet, tramite smart card, dopo l'abilitazione ottenuta ricevendo un codice dall' Agcom che viene rilasciato su invio di documentazione via fax. Forse non si potrebbere tenere aperti i siti attuali prima che il procedimento sia concluso e non abbiamo ancora trovato traccia di un regime transitorio.

Con l'iscrizione al Roc nasce l'obbligo della dichiarazione annuale e dell'informativa di sistema, anch'essa annuale. Al momento non so se vi sono altri adempimenti, quali la registrazione della testata, che sembra essere esclusa.

La mancata iscrizione e' sanzionata. Da notare che anche qualcosa che riguarda le sanzioni e' stato modificato.

Il problema e' che, mentre negli alti punti viene spiegato perché ci sono state modifiche al regolamento, in questo punto l'Agcom non prende direttamente posizione.

In generale si asserisce che il regolamento cambia perché' e' cambiato il mercato. Tuttavia la normativa che istituisce l'Agcom non le da' il potere di includere i siti non periodici. Inoltre, se anche volessimo cancellare la normativa istitutiva dell'Agcom, resta la normativa italiana che recepisce la direttiva comunitaria in materia e-commerce che vieta di imporre le autorizzazioni a chi opera nel settore, quindi si potrebbe aprire una procedura di infrazione nei confronti dell'Italia davanti alle corti europee competenti.

Questo non toglie che, nel frattempo, i blogger che guadagnano due lire hanno di che preoccuparsi. Come promesso dai nostri politici negli ultimi due anni.

Si': la riforma dovrebbe toccare solo quelli che guadagnano.

^ RICORDO: e' tutto da verificare, potrei aver preso una sonora cantonata, ieri gli esperti del settore sono stati gia' contattati per sentire cosa ne pensano e le prime conferme mi sono gia' arrivate, ma sono insufficienti secondo i miei standard.

05.02.2009 Spataro
agcom


Sul sequesto integrale o parziale di sito internet
Sulla nozione di testata giornalistica dei blog con ricavi inferiori ai 100.000 euro. Sequestrabilita'
Tribunale di Lecce 24 febbraio 2001 diffamazione e newsgroup
Tribunale di Salerno e blog non testata 18.1.2001
Editoria: giochi fatti. Ahi.
Non risponde dei contenuti di terzi il gestore del sito: Corte costituzionale 337 del 2011
Cassazione - Sentenza 16 luglio 2010 n. 35511
Blogger retribuito ? Necessario dichiararlo.
Pdl 881 Camera: direttore responsabile giornalista per tutti i siti editoriali
Rettifica, una interpretazione possibile



Segui le novità in materia di Legge stampa su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.105