Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario    
             

  


Agcom 06.02.2009    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Nuovi adempimenti con il ROC ? Esteso l'obbligo di iscrizione ad altri soggetti ?

Segnaliamo nel frattempo la campagna contro il cancro, oggi, dell'Airc, per difendere i giovani dai tumori. Oggi.
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

C

Come si apre una impresa ?

Il sogno di tutti coloro che hanno una idea: quali obblighi per iniziare a lavorare ?

La Camera di Commercio offre una raccolta di informazioni incredibili.

Ad esempio, second life: 

MONDI VIRTUALI (Creazione di...)

Siti on line nei quali si entra in una seconda identità tridimensionale per gioco. L'attività è legata ai GIOCHI ON LINE e di fatto è una specifica delle attività di PRODUZIONE SOFTWARE, ELABORAZIONE DATI, REALIZZAZIONE PAGINE WEB, GRAFICO PUBBLICITARIO. Attività da iscrivere se esercitata in forma di impresa.

Da non credere: hanno previsto anche second life. Stupendo. In effetti la struttura e' tale che si richiede vi sia una impresa.

 

Vediamo l'editoria: 

EDITORI DI LIBRI

Attività libera.

LEGISLAZIONE: Legge 633/1941 (diritto d'autore) - DPR 252/2006 (ULTIMO AGGIORNAMENTO: 13/09/2006)

 

Perbacco.Chiarissimo. Non ci sara' mica anche l'editoria digitale ?

EDITORIA ELETTRONICA E DIGITALE

Sono soggetti esercenti l'editoria elettronica e digitale, gli editori che pubblicano con regolare periodicità una o più testate giornalistiche in formato elettronico e digitale.

TIPO DI AUTORIZZAZIONE: Richiesta di iscrizione

ORGANISMO: R.O.C. (Registro Operatori della Comunicazione) presso l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

LEGISLAZIONE: Decreto Ministero delle Comunicazioni del 25/11/1997 - Legge 62/2001 - DPR 252/2006.

NOTE: L'iscrizione al R.O.C. deve essere effettuata entro 60 giorni dall'inizio attività.La testata on-line deve essere registrata presso il tribunale se l'editore chiede finanziamenti pubblici, prevede di conseguire ricavi, rispetta una regolare periodicità e impiega giornalisti.

ULTIMO AGGIORNAMENTO: 16/08/2007

 

Quindi e' richiesta l'iscrizione al roc se si e' editori e si pubblicano testate giornalistiche.

La testata e' obbligata alla registrazione (secondo molti non  piu' in tribunale)  a tutte quelle condizioni (non alternative)

Resta quindi da capire: l'imprenditore che ha siti internet e' obbligato all'iscrizione al Roc quale editore ?

Abbiamo visto che l'editore di libri non e' obbligato perche' e' attività soggetta al solo diritto d'autore.

Esattamente la stessa attività che svolgono gli imprenditori sul web. Quindi, se anche vi fosse equiparazione tra imprenditore di blog ed editore di libro,  non vi sarebbero iscrizioni necessarie al roc.

Salvo ... nuove disposizioni che l'agcom si e' data, ancora da capire:

 

Le nuove regole dell'Agcom per l'iscrizione al roc

Ecco cosa comunicano dall'Agcom:

Regolamento per l’organizzazione e la tenuta del Registro degli operatori di comunicazione

Il 31 gennaio 2009 è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale la delibera n. 666/08/CONS con la quale è stato approvato un nuovo Regolamento per l’organizzazione e la tenuta del Registro degli operatori di comunicazione (R.O.C.).

Il nuovo regolamento ha abrogato le disposizioni contenute nella delibera n. 236/01/CONS e nelle successive modifiche intervenute nel corso di questi anni, costituendo un testo unico in materia di tenuta e gestione del ROC ed entra in vigore il trentesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (2 marzo 2009).

In sintesi, l’attività di revisione ha, tra l’altro, previsto:

  • un ampliamento del numero dei soggetti tenuti all’iscrizione, alla luce degli interventi legislativi (art. 2, comma 1, lett. a, b, c, i 2);

 

Vediamo l'articolo 2:

Articolo 2 Soggetti obbligati all’iscrizione

1. Sono obbligati all’iscrizione al Registro:

a. gli operatori di rete: i soggetti titolari del diritto di installazione, esercizio e fornitura di una rete di comunicazione elettronica su frequenze terrestri in tecnica digitale, via cavo o via satellite, e di impianti di messa in onda, multiplazione, distribuzione e diffusione delle risorse frequenziali che consentono la trasmissione di programmi agli utenti;[1]

b. i fornitori di contenuti: i soggetti che hanno la responsabilità editoriale nella predisposizione dei programmi televisivi o radiofonici e dei relativi programmi-dati destinati alla diffusione anche ad accesso condizionato su frequenze terrestri in tecnica digitale, via cavo o via satellite o con ogni altro mezzo di comunicazione elettronica e che sono legittimati a svolgere le attività commerciali ed editoriali connesse alla diffusione delle immagini o dei suoni e dei relativi dati; [2]

c. i fornitori di servizi interattivi associati o di servizi di accesso condizionato: i soggetti che forniscono, attraverso l’operatore di rete, servizi al pubblico di accesso condizionato, compresa la pay per view, mediante distribuzione agli utenti finali di chiavi numeriche per l’abilitazione alla visione dei programmi, alla fatturazione dei servizi ed eventualmente alla fornitura di apparati, ovvero che forniscono servizi della c.d. “società dell’informazione” ai sensi dell’articolo 2 del decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70, ovvero forniscono una guida elettronica ai programmi;[3]

...

i. i soggetti esercenti l’editoria elettronica: 1) i soggetti che pubblicano in modalità elettronica testate diffuse al pubblico con periodicità quotidiana , e quelli equiparati di cui all’articolo 18, comma 1, della legge 5 agosto 1981, n. 416, che pubblicano più di dodici numeri l’anno; 2) gli altri editori che pubblicano in modalità elettronica testate con periodicità non quotidiana, ivi compresi i soggetti che gestiscono siti internet per la pubblicazione degli avvisi di vendita di cui all’art. 490 c.p.c. così come previsto dal decreto del Ministero della giustizia del 31 ottobre 2006;


Quindi estesa l'iscrizione all'editore di testata con periodicità non quotidiana, (i2) chi offre spazi di accesso su password (c), chi fa podcast radio o canali su youtube (b).

Mi sfugge qualcosa: tutti questi devono essere editori o avere responsabilità editoriali ?

Cioe' ?

L'articolo 31 (punto a) della legge n. 39/2002 ("legge comunitaria 2001") impegna il Governo a emanare un decreto legislativo con questo principio e criterio direttivo: "Rendere esplicito che l'obbligo di registrazione della testata editoriale telematica si applica esclusivamente alle attività per le quali i prestatori del servizio intendano avvalersi delle provvidenze previste dalla legge 7 marzo 2001, n. 62, o che comunque ne facciano specifica richiesta".

Un regolamento dell'autorità puo' modificare la legge ?

Tutto ruota attorno alla definizione di editore o di chi ha rsponsabilità editoriali.

Le responsabilità editoriali non saranno mica quelle dell'obbligo di rettifica previste nel decreto intercettazioni ?Scorza ci dira' di piu'.

 

Nel frattempo ... Come iscriversi al roc

Cerchiamo di capire con l'Uspi come ci si iscrive.

  • la prima volta il roc da' un codice identificativo
  • con quel codice si mandano le comunicazioni, sia la prima che quelle annuali (entro 30 giorni dall'approvazione del bilancio o entro il 30 giugno)
  • Si veda anche la ies
  • Il modello di registrazione è su www.roc.infocamere.it. 

Guardate gli adempimenti annuali (ies e comunicazione annuale al roc, da Cnare.it)

 

Ecco le attuali istruzioni:

 

"REGISTRAZIONE Utenti

La procedura di registrazione consente di richiedere l'identificativo utente e la relativa password per l'accesso al servizio.
Sono previsti due profili utente: Utente Titolare/Rappresentante Legale ed Utente compilatore.
L’identificativo dell’utente Titolare/ Rappresentante Legale dovrà essere richiesto dal rappresentante legale dell’Ente attivando la funzione Utenti non Registrati.
Al termine della procedura on line di registrazione, l’utente dovrà stampare il modulo con i dati riepilogativi della richiesta (accertarsi che la stampa del modulo riporti il numero identificativo della richiesta).
Tale modulo, assieme alla fotocopia della carta di identità del rappresentante legale dovrà essere inviato al al n° di fax 081 75 07 581.
L’Autorità, dopo opportuna verifica, attiverà l'identificativo richiesto ed invierà E Mail di conferma all’indirizzo indicato.
L’identificativo dell’^ utente Compilatore potrà essere richiesto, dal titolare/L.R mediante apposita funzione presente nell'area operativa.  "

 Le dichiarazioni:

  • L’Informativa Economica di Sistema, deve essere inviata entro il 31 luglio di ogni anno ed è riferita ai dati al 31 dicembre dell’anno precedente.
  • DICHIARAZIONE ANNUALE OBBLIGATORIA PER I SOGGETTI ISCRITTI AL REGISTRO
    Comunicazione annuale
    • I soggetti iscritti di cui all’articolo 2 dell’allegato A, che operano in forma di società di capitali o cooperative, sono tenuti a trasmettere, in via telematica, entro 30 giorni dall’assemblea che approva il bilancio, una dichiarazione annuale redatta secondo:
    • il Modello 2/ROC, (aggiornamento dati anagrafici);
    • il Modello 4/ROC, (aggiornamento degli amministratori in carica);
    • il Modello 5.1/ROC (nel caso di assetto proprietario di S.p.A., S.A.P.A., o Cooperative con azioni);
    • il Modello 5.2/ROC (nel caso di assetto proprietario di S.r.L. o Cooperative con quote);
    • il Modello 5.4/ROC (nel caso sussistano eventuali intestazioni fiduciarie, interposizioni di persona, ovvero altri limiti gravanti sulle azioni o quote);
    • ogni altro modello inerente all’attività esercitata.
Qui e' disponibile un elenco degli adempimenti che l'Agcom ha predisposto, non si sa quanto aggiornato.

06.02.2009 Spataro
spataro


Reati e pubblicitĂ  online della maternitĂ  surrogata - Prof. Gambino
L'Agcom chiederebbe pieni poteri al Parlamento per tutelare il diritto d'autore online e chiudere Telegram
AGCOM e telefonia: non si puo' introdurre una spesa dopo la fine dei giga
AGCOM: nasce oggi l'osservatorio sulle piattaforme online
Copyright: l'Agcom non puo' sanzionare per la rimozione di contenuti. La sentenza.
L'Agcom bandisce l'intolleranza e l'hate speech
Anche l'antitrust tedesca, dopo quella francese, collabora sulla privacy
L'Agcom vuole processi sommari e service provider secondini degli utenti
Fimi e SCFItalia: bene il nuovo regolamento AGCOM sul diritto d'autore
Poteri di togliere contenuti in mano all'AGCOM: arriva la riforma illiberale



Segui le novità in materia di Agcom su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.663